100 amici di Facebook, tutti ragazzini. Da adescare. Arrestato a Roma.

100 amici di Facebook, tutti ragazzini. Da adescare. Arrestato a Roma.

Quello che vedete nella fotografia è l’ennesimo pedofilo, arrestato a Roma.
La foto diffusa dalla Polizia ha purtroppo il viso oscurato. Come l’identità, tenuta per ora segreta, forse perchè le indagini sono ancora in corso, per cercare altre vittime.
Di lui si sa che ha un negozio di videogiochi a Monte Mario, ha 42 anni e ha (aveva) un profilo Facebook con ben 100 ragazzini tra gli 11 e i 17 anni, tra i suoi contatti. Gli stessi che col suo lavoro adescava. Ed a cui poi mostrava materiale osceno.
L’inchiesta parte da una mamma. Che si reca al commissariato romano di Monte Mario appunto, coordinato dal dottor Claudio Cacace, per parlarle delle sue preoccupazioni inerenti il figlio adolescenti e il rapporto che via Facebook aveva con un adulto.
La donna aveva letto una chat tra i due, a sfondo sessuale.
Viene subito aperto un fascicolo e la Polizia crea un falso profilo su Facebook. Adescando così l’adescatore ed entrando nel suo mondo.
Un mondo fatto di giovanissimi e di abusi. Immortalati in immagini e video sequestrati a casa del predatore. Che da 48 ore sta in carcere a Regina Coeli.

Un plauso alla mamma (ricordatevi di controllare sempre dove vanno in internet i vostri figli e che amici hanno nei social network! Regola questa che anche gli adulti dovrebbero peraltro mantenere!) ed alla Polizia per l’eccellente lavoro investigativo svolto.

I Commenti sono chiusi

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe