Archivio di agosto 2010

Regaliamo il Sole a Giorgia!

per giorgia LogoRegaliamo il sole a Giorgia!
Avendo pure io una associazione che si occupa di bimbi grazie alla solidarietà della gente e soprattutto avendo un progetto importante, che fa la differenza tra la vita e la morte  aperto sull’ospedale Budimex di Bucarest, per ovvi motivi non riporto raccolte fondi da parte di altre realtà.
Stavolta però è diverso e, non chiedetemi perché, mi sento di doverlo fare.
Vi segnalo una storia, quella di Giorgia, la cui lettera dei genitori riporto integralmente. Questo è quanto posso fare: dare loro visibilità nazionale e augurarmi che ancora una volta mi seguiate. Dando a Giorgia la possibilità di vedere il sole.
Se avete modo di poterli aiutare, questo è il loro sito. Lì trovate altre informazioni. E soprattutto il loro conto corrente (peraltro intestato alla squadra del Rugby Vallecamonica che in passato ha aiutato anche Prometeo e che ha al suo interno degli amici delle forze dell’ordine, che quindi fanno da ulteriore garanzia!) a cui mandare se potrete le vostre donazioni.
Conto su di voi. Aiutatemi inoltre a diffondere sito e storia, grazie.
 
Ciao, siamo i genitori di Giorgia, una bimba nata fortemente  prematura.
Con tenacia e molta grinta, la piccola Giorgia, per quasi cinque mesi è cresciuta nella sua culla termica superando crisi respiratorie, interventi chirurgici e tutti gli ostacoli che si presentano sul cammino di un prematuro.
Purtroppo però le settimane di gestazione passate in pancia (l’ambiente naturale di una piccola vita), non sono state sufficienti per  i suoi occhietti che non sono riusciti a formarsi definitivamente. E’ subentrata così  una retinopatia di secondo grado che l’ha portata al suo primo intervento: una laserterapia che, fortunatamente, ha permesso alla retina di rimanere ben aderente, scongiurandone la cecità. Dopo varie  visite oculistiche e consulenze specialistiche abbiamo appurato che purtroppo la vista della bimba, già ipovedente, andrà gradualmente peggiorando col passare del tempo in quanto la macula, che è la “zona” centrale della  vista che permette, tra le altre cose, la definizione degli oggetti e la lettura, è posizionata su una “piega” (dovuta agli effetti dell’intervento laser subito in terapia intensiva) di uno strato interno dell’occhio quindi sottoposta a trazione  e situata in una posizione non ideale… Peggioramento non quantificabile né prevedibile, l’unica certezza che abbiamo è che fino al termine dello sviluppo (stimato intorno ai 24/25 anni di età), quindi finché l’occhio crescerà, questo difetto aumenterà!
Solo uno specialista italo-americano, il dottor Capone, ci ha proposto l’opportunità di un intervento che può migliorare la situazione di nostra figlia; si tratta di una vitrectomia con l’uso della plasmina, intervento che in Italia è ancora in fase sperimentale, da effettuare negli Stati Uniti.
La plasmina è una sostanza che si trova nel sangue (solitamente prelevato dalla madre) e che in questo caso funge da scollante naturale e serve a staccare lo strato “stropicciato”, che poi andrà riposizionato correttamente, senza causare danni a corpo vitreo e retina.
La riuscita dell’intervento è garantita al 99% e consentirà a Giorgia di avere una qualità visiva ,seppure con pochissime diottrie, migliore e soprattutto  allontanerà definitivamente l’incognita del peggioramento.
A questo punto ci siamo trovati ad un bivio con tre percorsi:
-possiamo non far niente ,con la certezza che la bimba non rimarrà mai al buio, incrociando le dita e vivendo con la speranza che la bimba peggiori poco;
-possiamo tentare di farla operare in Italia ,con le spese coperte dalla mutua, ma è una via che ci hanno sconsigliato persino i medici perché si tratterebbe di una vitrectomia “normale” (non con l’utilizzo di plasmina) e sarebbe troppo rischiosa perché “fortunatamente” abbiamo tanto da perdere in quanto Giorgia qualcosa,non sappiamo quanto e come, ci vede;
-possiamo andare negli Stati Uniti e fare operare Giorgia dal dottor Capone.
Noi  ci abbiamo pensato a lungo e alla fine abbiamo optato per la terza strada perché non ce la sentiamo proprio di rimanere con le mani in mano e magari vedere la nostra piccola peggiorare giorno dopo giorno, non possiamo neanche tentare la sorte facendola operare in Italia e quindi ecco che il cerchio si stringe.
Tanti definiscono queste scelte “viaggi della speranza” ma noi li chiameremmo viaggi della responsabilità perché come genitori abbiamo l’obbligo di garantire il meglio ai nostri figli e nel nostro caso il meglio è affrontare questo viaggio e vivere quelli che saranno gli anni futuri con la consapevolezza di avere fatto tutto il possibile per offrire alla nostra bimba l’opportunità di poter vivere una vita il più normale possibile.
Sappiamo  che la nostra non è una questione “di vita o di morte” e non è nemmeno una situazione estrema (purtroppo ne abbiamo viste tante in quest’anno passato dentro e fuori da ospedali) ma un piccolo gesto di solidarietà significherebbe tanto per noi e per Giorgia.
GRAZIE.
Questo il sito:
www.pergiorgia.it
\

Turismo sessuale in aumento: indignarsi NON BASTA!

\
ITALIANI BRAVA GENTE:
In uno degli ultimi numeri di Vanity Fair è apparso un servizio sul turismo sessuale.

\

\
E su migliaia di italiani che impuniti passeranno (o hanno appena passato) le vacanze a cacciare prede. Vecchi maiali che possono circondarsi da ragazze che potrebbero essere le loro nipoti, giovani maiali che predano bambine che potrebbero essere le loro figlie. O le sorelline minori.
Una frase evidenziata nel lungo articolo mi ha colpito (la pronuncia una baby prostituta 13enne). E la riporto. Perché dice più di quanto potremmo dire:

\

\
“Due settimane fa un cliente napoletano mi ha spento una sigaretta addosso. Perché lo ha fatto?”

\

\
  vanity fair turismo sessuale

\

\
AFGANI BRAVA GENTE.

\

\
Si chiama Bacha Bazi ed è una pratica diffusa in Afghanistan. Dove per gli uomini non si possono far “esibire” (come ballerine…) le donne. Pertanto si prendono giovani pre adolescenti, li si trucca da donna e li si fa danzare per ore. Quindi gli stessi finiscono nelle “alcove” dei frequentatori dei locali dove sono costretti ad esibirsi.
Molti di loro non raggiungono la maggior età. Muoiono prima. Per AIDS, droga, violenze subite.

\
\

cakeBuon Ferragosto amici miei e soprattutto Buone Vacanze!!!!!!
Beati voi, io le mie le ho già dimenticate e con le bozze di 2 libri da correggere, uno da incominciare a preparare, un progetto “virtuale” su quello di Tommy, sei processi da studiare solo per i prossimi mesi, la riunione nazionale vittime di abuso di metà settembre a Bergamo, e l’arrivo in Italia di Scotland Yard ed  F.B.I., c’è da uscirne pazzi!!!!!! E le poche ferie fatte sono già nel dimenticatoio…….
Gradite però le vostre cartoline ;-))))
p.s. non potevo non citare i gruppi di lettura in spiaggia del Blog (siete pazzi lasciatevelo dire!). Anche quest’anno me ne segnalate tanti. Come vedete per la prima volta in vita sua il blog continua instancabile, a lavorare…per voi 😉 Grazie di cuore. E comunque, RILASSATEVIIIII e STACCATEEEEE! Non prima di averci mandato una bella cartolina (che insieme ai più di 3mila TREMILA messaggi per il mio compleanno – pazzesco, lo confesso mi avete fatto montare la testa:per questo vi dedico la foto con la torta che tagleiremo insieme hehehehe ) sarà stra gradita!!!!!).
\

Non c’è scampo per chi abusa: questa è la morale!

La morale dellastoria che state per leggere (pedofilo RECIDIVO arrestato dopo che adescava ragazzini) è questa:
Per VOI non c’è scampo. E anche la vigilia di Ferragosto le forze dell’ordine (in questo caso allertate dalla gente!!!!!) lavorano a favore dei nostri bimbi:
 
“Un uomo, impiegato in un ospedale e' stato arrestato a Grottaferrata per pedofilia. L'accusa: adescava bambini e li fotografava nudi. Li attirava anche grazie a un quad. Li portava a fare un giro poi, dopo avergli offerto un gelato,li portava in luoghi isolati o in un box auto. Li' li convinceva a spogliarsi. Nella sua casa sono stati rinvenuti cd e dvd con centinaia di immagini e video pedopornografici. I carabinieri stanno accertando se ci siano stati episodi di violenza.”

Non c’\uc0\u8730 \’ae scampo per chi abusa: questa \u8730 \’ae la morale!

La morale dellastoria che state per leggere (pedofilo RECIDIVO arrestato dopo che adescava ragazzini) è questa:
Per VOI non c’è scampo. E anche la vigilia di Ferragosto le forze dell’ordine (in questo caso allertate dalla gente!!!!!) lavorano a favore dei nostri bimbi:
 
“Un uomo, impiegato in un ospedale e' stato arrestato a Grottaferrata per pedofilia. L'accusa: adescava bambini e li fotografava nudi. Li attirava anche grazie a un quad. Li portava a fare un giro poi, dopo avergli offerto un gelato,li portava in luoghi isolati o in un box auto. Li' li convinceva a spogliarsi. Nella sua casa sono stati rinvenuti cd e dvd con centinaia di immagini e video pedopornografici. I carabinieri stanno accertando se ci siano stati episodi di violenza.”
\

boccaloneWANKER WHO READS.
Rimandato di qualche giorno (aspettiamo posta 😉 )la risposta al p.s. di ieri su B….l, ovvero Bristol. Vi farà sbellicare dal ridere. Quanto abbiamo fatto noi. Con una sola aggiunta. Servirà come ulteriore prova di come certa gente abbia sviluppato una vera e propria ossessione psicotica nei nostri confronti.
Per ora, e solo per loro:
giochino estivo: mio secondo corso di criminologia (certificato come tutti e mai tenuto a Bristol, come tutti hahahah il trucco ha funzionato alla grande! ). Tema il “sexual offender: assassino dell’infanzia”. Uno dei tre relatori si chiama(va): T. T. . Vediamo se indovinate chi è e magari lo contattate. 
Vi aiuto: escludete T.Topolino, Terence Trent (D’Arby), cantante; T. Tittie (canarino giallo), T. Totò (principe della commedia italiana), i Turan Turan (cloni dei Duran Duran e come tutti i cloni….).
p.p.s. x l’università di Bristol: a distanza di tempo ve lo devo dire: la vostra mensa FA pena. E se alla cassa non ci fossero stati i Mars ed un’altra barretta ai cereali di cui non ricordo il nome (che ci davate come resto ai buoni pasto) saremmo morti di fame.
p.p.s.: Buon Ferragosto cari delatori miei. Non riesco a chiamarvi nemici, poiché faccio mio il motto di Oscar Wilde: “amo gli amici per l’aspetto, i nemici per l’intelletto”.

bristol 1

\

La vacanza “indimenticabile”

Per lui la vacanza sarà “indimenticabile”.
Da un altro punto di vista, indimenticabile, lo sarà pure per lei…..
 
vanity fair turismo sessuale 001

Giusto per ribadire il concetto, un video che usiamo spesso, dell’amico Paky Perna:
http://www.youtube.com/watch?v=l9cu_3JYhO8
\

Ancora grazie, davvero.
Incredibile quanti messaggi mi avete mandato ieri. Un abbraccio così forte da uscirne “ubriachi”. Mai prima d’ora ne avevo ricevuti così tanti (speriamo sia un buon augurio 😉 ).
Vi ringrazio pubblicamente anche perché è davvero difficile, se non impossibile, farlo uno x uno x uno x uno….(anzi magari a breve faccio un copia e incolla e ne metto alcuni qua, perché meritano!!!!!).

p.s.: In arrivo un post su B…l che vi farà riflettere e sbellicare dalle risate.

\

Una botta alla mia autostima :-) Grazie a tutti x gli auguri

blog  pedofiliaUna botta all’autostima.
Perdonate la parentesi autocelebrativa, ma credo che comunque ci debba stare.
Non fosse altro che così riesco a ringraziarvi tutti.
Oggi mio 41esimo compleanno, ore 12,30 circa e sono arrivati tra mail e sms più di mille messaggi. Facebook intasato. I cellulari non parliamone.
E appunto, siamo solo a metà giornata ;-))))))
Un’ondata di affetto che, lo ammetto, così grande non me l’aspettavo. E che non è piaggeria dire mi ha commosso e dato una forza che manco vi potete immaginare.
Grazie. Una parola sola. A volte fin troppo usata. Ma che nel suo valore più forte, oggi, rendo a voi, l’esercito silenzioso di anime belle, oggi attivo più che mai, malgrado siate nel 99% dei casi in ferie. Per questo gli auguri sono arrivati dritti al cuore. Per questo ve lo grido forte::
GRAZIE!!!!!!
 
In rappresentanza di tanti messaggi vostri, ne riporto uno dei primi arrivati, già ieri sera (mentre si festeggiava hehehhe). Essendo da parte di una persona “sconosciuta” mi ha fatto ancora più piacere:
CIAO MASSIMILIANO.SONO ANGELA,ABITO A ….,HO 34 ANNI,SONO SPOSATA ED HO UNA BIMBA DI 2 ANNI. STO LEGGENDO IL TUO ULTIMO LIBRO “Favole di bambini” E PENSO CHE IL TUO
MODO DI RACCONTARE LE STORIE DI TANTI BAMBINI SFORTUNATI SIA MOLTO TENERO E ALLO STESSO TEMPO MOLTO TOCCANTE.
RINGRAZIO IL CASO CHE MI HA PERMESSO DI CONOSCERTI E DI POTER LEGGERE QUELLO CHE CON TANTA SENSIBILITA' SCRIVI.E
RINGRAZIO TE CHE MI AIUTI A RIFLETTERE SU COSE A CUI NON AVEVO MAI PENSATO.
TANTI TANTI AUGURI A TE ED UN GRAZIE SPECIALE AI TUOI GENITORI CHE 41 ANNI FA TI HANNO DESIDERATO E MESSO AL MONDO.\

parla una vittima: “loro non vinceranno!!!!!!!!!!”

È nata una bella discussione dopo il post messo lunedì. Intitolato “come può sentirsi una vittima”. Giusto stamani una mamma in ufficio ci ha detto: “se solo sapessero quanto male ci fanno, quante vite distruggono oltre a quella che hanno abusato, forse si fermerebbero”.
No cara amica, non li ferma il male che fanno. Se così fossero non sarebbero i predatori che conosciamo. Che combattiamo.
Ieri è arrivata un’altra lettera. Che si collega benissimo al discorso. E che sa di speranza, di futuro, di vita.
Perchè la risposta, lo ripeto, ancora una volta sta tutta qua:
nel guardare negli occhi il nemico, nel farglieli abbassare, nel capire che niente e nessuno oggi vi può / deve più fare del male. Oggi siete grandi. Siete cresciuti. E loro restano dei codardi, a cui dovete togliere ogni potere, ogni controllo anche a distanza di tempo, su di voi.
 miracles
<<Loro non vincono , non lo faranno MAI , sono PERDENTI in cerca di qualcosa che non potranno avere MAI.
MAI neppure quando uccidono, violentano noi , i nostri bambini …
Non sapranno MAI cosa si prova ad AMARE ed essere AMATI , in maniera SERENA , SPONTANEA..
Possono togliere la vita , o ferire indelebilmente la anima , ma non hanno vinto lo stesso !!
Perché gli essere speciali che restano in vita su questo mondo avranno qualcosa in più che gli permette di vedere quanto sia meraviglioso anche solo un sorriso , quanto sia splendido e prezioso l'abbraccio di un figlio…
Ma anche se non vivranno più tra noi , ma per mani loro o di se stessi saranno in cielo , saranno accolti come ANGELI ( perchè questo sono …ANGELI ..) messi a vegliare su chi rimane sulla terra..
NE SONO CONVINTA
Ora vedo chiaro la differenza fra noi e loro , la vedo , vedo quanto abbiamo di più  , capisco perchè cercano di rubarci quello che ci invidiano …LA VITA .
Sono giorni che mi tormento ( forse sono anni…) cercando di allontanare razionalizzare questo orrore , cercando di reagire , ma si sa per rialzarsi si deve toccare il fondo , attraversare tutto il dolore …
E io l'ho fatto , e ora sono pronta a REAGIRE , ho guardato fritto in faccia il male e NON HO ABBASSATO LO SGUARDO , NON HO GIOCATO AL SUO GIOCO DI ZITTIRMI CON LA PAURA NO … IO SN QUA !
So la strada da percorrere, e la imboccherò NON TORNERO' indietro…
QUESTA STRADA HA UN CUORE NE SONO CERTA , E LA STRADA GIUSTA E' FAR CIRCOLARE AMORE , DARE UN SORRISO QUESTA E' LA NOSTRA ARMA , QUESTO CI RENDE PIÙ FORTI DI LORO !! >>
“Pamela”
\

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe