Archivio di giugno 2013

Pedofilo recidivo, eppure libero.

Nei giorni scorsi a Brescia è stato arrestato un pedofilo. La notizia fino a qui non è né unica né originale. Oramai gli arresti sono all’ordine del giorno. Quello che ci fa riflettere è invece su come questi soggetti possano essere fermati, sempre ammesso che li si voglia fermare.
Il pedofilo in questione è quanto di più consono alla figura del predatore ci possa essere.

Infatti scorrendo i suoi precedenti si scopre che da anni seguiva i bambini per strada, nei supermercati, fuori da scuola, per toccarli e farsi toccare. Ultima in ordine di tempo una bimba di anni 10 adescata sia nell’androne di casa che poi in un negozio dove la piccola era entrata per comprare dei pennarelli.

Malgrado questo il 47ene (professione camionista, originario di Collebeato) era in piena libertà…..

Condannato a 4 anni il maestro di karatè.

Ci scusiamo per il ritardo, ma sono giorni di duro lavoro organizzativo per la programmazione del prossimo anno sociale e il blog lo stiamo in effetti trascurando un po’.

Promettendovi che da settembre tornerà il blog di sempre, cominciamo ad aggiornarvi su una notizia.

Il maestro di karatè di Bergamo è stato condannato anche in secondo grado. Lieve riduzione di pena che resta su valori “alti” (rispetto alle medie nazionali) con una condanna appunto ad anni 4.

Ora aspettiamo fiduciosi la Cassazione…sempre se nel frattempo, come accaduto per il caso Bocchio, non si sfrutti9no amicizie estere, per prendere il volo.

Lunedì, ne parliamo più in dettaglio.

Domani processo di secondo grado per il maestro di karatè.

Domani  processo di secondo grado per il maestro di karatè.

Già condannato in primo grado, ma ancora libero e a contatto con ragazzi (visti i corsi tenuti e il suo lavoro in palestra), andrà domani a processo il maestro di karatè bergamasco per il secondo grado d’appello.

Confidiamo nella Giustizia….

http://www.massimilianofrassi.it/blog/giustizia-per-le-vittime-del-maestro-di-karate-pedofilo.html

 

LA FOTO DEL CATECHISTA PEDOFILO.

LA FOTO DEL CATECHISTA PEDOFILO.

Il fatto che non ne parliamo non significa che teniamo la guardia abbassata. Anzi…

Qua trovate la foto del catechista pedofilo condannato in primo grado a Bergamo ed un’intervista ad uno dei papà coinvolti.

L’occasione ci serve anche per lanciare un appello:
se qualcuno avesse altre informazioni, nuove, da dare su questo caso si metta in contatto con noi, grazie.

A buon intenditor…..

 

 

LAVORI IN CORSO

Lavori in corso sia per il sito che per il blog. I risultati? Dopo l’estate. Pazientate.

“Opfer schwieg mehr als 70 Jahre” – mia intervista in lingua tedesca

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe