VERGOGNA. VERGOGNA. VERGOGNA.
Mentre il Papa “soffre e piange con le vittime”, i “fedeli” alla Chiesa del Diavolo, non certo di Dio, manifestano in piazza per “scaldare” un prete in carcere (perché accusato di abusi). Incommentabile……
Da questo Blog e dall'associazione vittime della pedofilia piena solidarietà alla famiglia della bambina, oltre che ovviamente alla bimba stessa. L'Italia civile è dalla vostra parte.
passion
 
<<Il “popolo” di don Luciano si mobilita: lunedì una fiaccolata di solidarietà>>
Alassio. Una fiaccolata per “scaldare” l’animo di don Luciano, “raggelato” da mesi e mesi di accuse che continua a respingere con forza. I suoi parrocchiani, amici, sostenitori, hanno deciso di portare un po’ di calore e sostegno al parroco alassino accusato di abusi su minore, organizzando, per il prossimo 26 aprile, una fiaccolata per le vie di Alassio.
VESCOVOL’invito a partecipare arriva da Facebook da un comitato promotore deciso a non lasciare solo il sacerdote:  “Desideriamo ricordarvi l’importanza della vostra presenza lunedì 26 aprile alla fiaccolata che faremo con preghiere e canti – si legge online – esprimendo per il nostro fratello solidarietà e convinto sostegno in questo momento davvero drammatico. Dobbiamo essere tanti e tutti uniti. Ditelo ai vostri amici ai vostri fratelli parrocchiani, ai vostri sacerdoti. Tutti dobbiamo essere presenti perchè lui capisca che la sua gente ha sempre fiducia in lui e che nonostante le malvagità e le menzogne di cui è stato oggetto in questi ultimi mesi per noi resta il nostro caro amico, fratello, pastore e parroco su cui sempre si può contare e che vogliamo ancora in mezzo a noi! L’appuntamento è alle ore 21 in piazza Sant’Ambrogio ad Alassio, lentamente ci muoveremo per il centro fino ad arrivare alla Chiesa di San Vincenzo”.
All’aiuto simbolico, il comitato promotore ne chiede uno più pratico e attivo, attraverso l’adesione al gruppo pro-don Luciano: “E’ stato costituito un comitato a sostegno di don Luciano, attraverso il quale agiremo in tanti con unico nome nel sostenerlo in questa dura prova. Organizzeremo un’altra manifestazione pacifica e laica e contatteremo persone perchè si interessino al suo caso giudiziario. Abbiamo predisposto delle lettere di adesione e chiunque sia interessato può farne richiesta. Aderire al comitato non comporterà alcun obbligo di tipo economico se non il versamento simbolico di € 1,oo al momento dell’adesione. Incassi che serviranno per sostenere le piccole spese a cui potremmo andare incontro”.

3 Commenti a “”

  • solidarietà e affetto alla bimba e ai suoi genitori.
    Le spese che dovrebbero affrontare questi individui quali sarebbero?

  • yzy:

    vergogna. vergogna infinita. l'ennesima sciarada disgustosa. se vogliono che il loro "eroe" stia in mezzo a loro, che si trasferiscano tutti insieme nel posto adatto ad un predatore, una cella.

    un abbraccio e un saluto alla bimba e alla sua famiglia, veri esempi di coraggio.  Non siete soli. sempre e solo dalla parte dei bambini.

  • Porci! Non vi do' un centesimo, vergognatevi!

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe