PEDOFILIA IN BRASILEChiesa e pedofilia 1
“Il tempo dirà se quella preghiera è stata eseguita”….quel tempo, credo, sia arrivato:
Questo link ricorda la prima volta che una vittima di abusi da parte di un prete, parlò pubblicamente in Italia durante il convengo internazionale di Prometeo (ora stiamo recuperando il video che metteremo nel nuovo sito in costruzione – ed aspettiamo che qualcuno scriva che avendone parlato per primi, abbiamo contagiato tutte le vittime di preti pedofili……):
http://www.associazioneprometeo.org/pilot.php?action=new_pg&cl=2&ip=3&iv=3&im=114

CHIESA E PEDOFILIA 2
Tutto corre velocemente. Dopo anni di stasi, blocchi, omertà, silenzi. Corre la voce delle vittime, spazza via i muri di gomma, i finti aiuti all’infanzia, copertura per ben altri loschi traffici e complici silenzi, arriva e colpisce.
Quello che segue, un importantissimo esempio. Mai capitato prima. Quello che accadrà tra poco, forse pochissimo, farà la differenza……
Ce l’avevano sempre detto (“portate pazienza”), non sempre li abbiamo ascoltati, ma avevano ragione.….
PEDOFILIA: BAVIERA, MESSA INTERROTTA PER PRETE CONDANNATO
Clamorosa protesta durante la messa domenicale nella parrocchia di Bad Toelz, in Baviera, che ha accolto il prete pedofilo trasferito nel 1980 da Essen con l'assenso dell'allora arcivescovo di Monaco di Baviera e Freising, Joseph Ratzinger. Il quotidiano 'Sueddeutsche Zeitung' rivela che Peter H., 62 anni, il prete pedofilo condannato nel 1986 ad un anno e mezzo di reclusione per nuovi abusi commessi in Baviera, avrebbe dovuto domenica officiare la messa, ma e' stato sostituito all'ultimo momento da Rupert Frania, il responsabile dei parroci della cittadina bavarese. Durante la sua predica padre Frania e' stato interrotto da un uomo sulla trentina, il cui matrimonio avrebbe dovuto essere celebrato tra qualche settimana dal prete pedofilo. 'Che ne e' stato di padre H.?', ha urlato l'uomo, 'non posso piu' ascoltare (la predica, ndr), lei non puo' piu' tergiversare'. Mentre alcuni fedeli applaudivano l'intervento, altri gridavano all'uomo 'chiudi il becco', mentre altri ancora si sono alzati ed hanno abbandonato la chiesa. Cle-Bia . Fonte la Repubblica.it

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe