Rinviati a giudizio i cinque imputati
Cinque gli imputati per presunti abusi nell’asilo

ROMA – Il gup di Tivoli, Pierluigi Balestrieri, ha disposto il rinvio a giudizio dei cinque imputati, accusati di essere i responsabili dei presunti abusi sessuali compiuti su almeno ventuno bambini dell’asilo Olga Rovere di Rignano Flaminio. A processo andranno le tre maestre Patrizia Del Meglio, Annalisa Pucci e Silvana Magalotti. Rinviati a giudizio anche la bidella Cristina Lunerti e l’autore tv, marito della Del Meglio, Gianfranco Scancarello. Il processo comincerà il 27 maggio.

GENITORI IN LACRIME, VINTO MA E’ PRIMO PASSO

Hanno tutti le lacrime agli occhi, escono dall’aula abbracciati dopo che il gup di Tivoli ha deciso per il rinvio a giudizio dei cinque imputati del caso dell’asilo di Rignano Flaminio. Sono i genitori dei bambini che tra il 2005 e il 2006 avrebbero subito abusi sessuali da parte di tre maestre, dal marito di una di loro e di una bidella.   ”Questo e’ il primo passo ma abbiamo vinto” si limita a dire una mamma. Le fa eco un altro genitore, madre di una bambina che all’epoca dei fatti aveva circa tre anni e mezzo.  ”Quando il giudice ha pronunciato la sua decisione ho provato molta rabbia. Per circa quattro anni siamo stati considerati come dei pazzi. Noi non possiamo piu’ andare in giro per Rignano – prosegue – ogni giorno devo fare circa 20 chilometri per portare i miei figli a scuola. Sembrava che gli orchi fossimo noi”. L’emozione e’ forte, in pochi riescono a trattenere le lacrime. ”Ci hanno accusato di aver fatto questa cosa per invidia o peggio, per soldi: oggi per noi e’ una giornata importante soprattutto perche’ veniamo da anni di
inferno”, ha detto un padre.

4 Commenti a “”

  • Un forte abbraccio a tutti i genitori e i loro bimbi!!!
    Mi auguro che al più presto versino lacrime di gioia!!!!

  • Non ci sono parole x questi GENITORI………………..solo siate fieri, orgogliosi di voi stessi, di quello che avete dovuto sopportare assieme ai vostri angeli e di quello che state facendo siete l’esempio di cosa significa amare i propri figli, proteggerli, credergli ed aiutarli.
    Che Dio vi faccia ritrovare al + presto la serenità che meritate e che i vostri figli tornino ad essere bambini sereni e gioiosi

  • a me oerò quasi dispiace……vuol dire che domenica non c’è il maxy pranzo delle maestre???????…..ke peccato…….

  • Un caloroso abbraccio ai genitori di Rignano e alle piccole vittime…
    Con l’augurio che ogni grado di giudizio sia loro favorevole !!

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe