n1603956312_160776_4150637Per oggi riporto solo l’articolo. Ora devo scappare perchè ho un processo. Domani torno e ne riparliamo. Se la notizia trova conferma spero che TUTTE le associazioni che si occupano di tutela dei minori SI RIVOLTINO!!!!! Contro questa richiesta. Abominevole!
Dato che da quella zona ci avete scritto in tantissimi, un appello: se conoscete i genitori della bimba, dato che i comitati pro pedofili già sono arrivati, FATECI CONTATTARE!
 
<<Alassio: faccia a faccia tra don Luciano e la ragazzina.>>
Don Luciano Massaferro e la ragazzina che lo accusa, potrebbero presto trovarsi faccia a faccia, uno di fronte all’altro. Non è più soltanto un’idea, presa in considerazione dalla Procura. Presto, infatti, i magistrati Giovanni Battista Ferro (nella foto) e Alessandra Coccoli potrebbero chiedere al giudice delle indagini preliminari che disponga un confronto fra il sacerdote e l’undicenne, le cui posizioni sono distanti anni luce. La ragazzina lo accusa. Il prete si difende, negando gli episodi che lo hanno portato in carcere con l’accusa di violenza sessuale. Intanto è stata fissata per la prossima settimana, a Genova l’udienza del tribunale del Riesame. Nell’occasione i giudici dovranno decidere se accogliere o meno la richiesta di annullamento dell’ordinanza di custodia cautelare, firmata dal giudice delle indagini preliminari Emilio Fois, che ha portato in carcere don Luciano Massaferro, ora detenuto (in una cella che divide con altre sette persone) a Chiavari.

6 Commenti a “”

  • E’ così che proteggono i minori? Mettendoli faccia a faccia col ……………….
    Sanno cosa vuol dire protezione? E soprattutto si ricordano cosa significa infanzia e tutti i diritti che ha? Ma cosa pensano. di trattare con bambole? con giocattoli di pezza? macchinine e barbie? Ma i bambini x la società, certi genitori, le istituzioni, le leggi che fanno cacare, e i nostri politici…………cosa sono? Lo zerbino di tutti?

  • a44a:

    Spero tanto che qualche persona di quelle sette che dividono la cella con lui si facciano avanti per un benvenuto 2010 da ricordare………….

  • a44a:

    Le parole in questi casi servono a poco, ma contano i fatti così come avete dimostrato voi………………..

  • Questa è una richiesta vergognosa che non tutela il minore anzi la violenta una seconda volta.
    E’ inaccettabile una richiesta del genere.
    Scusa ho il vomito……………

  • Prometeo è generosa come dimostra in tutte le situazioni in cui ci sia dolore e solitudine.. GRAZIE grazie per quello che fate per tutti coloro che soffrono !!
     

  • I fatti si commentano da soli… ancora dolore, ancora violenza…
     

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe