L’anno che verrà. Appunti sparsi e scritti di getto…..love-hands-child
 
E ora, da dove parto.
Di bilanci quest’anno non ne ho voglia di farne. L’anno è stato molto impegnativo. A tratti difficile (ma quando mai è facile). A tratti indimenticabile. L’augurio per il 2010 pertanto è che gli rassomigli, a questo passato 2009. Già sarebbe un bel successo……
Scrivo di getto, su un palmare, vicino al parchetto di Tommy in quel di Pisogne. Sono è passato per lasciargli un peluche. Di quelli a forma di rana, che tanto gli piacevano.
Il parco è un tripudio di colori malgrado l’acqua e la neve abbiano rovinato il terreno ed alcuni pupazzetti.
Tra il verde delle piantine spunta la foto di un altro piccolo angioletto. Troppo piccolo. Troppo presto volato in cielo…….
Anche a lui va il mio pensiero, mentre dal lago una brezza tutt’altro che piacevole, gela le dita che a fatica traducono nero su bianco i già atrofizzati pensieri.
L’anno che verrà…dunque…. Sicuramente ci aspetta comunque un anno impegnativo. Tanti i processi che si vanno a concludere, tra cui quelli tristemente mediatici dei vari Pinucci, tanti i processi che stanno per partire, come quello, speriamo, di Rignano (con tutte le novità del caso…..) o quello che affronteranno gli amici di Vallo.
Ecco, allora se un augurio deve essere che sia a tutti voi, splendidi amici.
“A volte il vincitore è colui che non ha mai mollato.
A Voi Grandi Genitori. Feriti, a volte mortalmente, ma mai arresi. Né sconfitti.
Nemmeno quando una sentenza vi ha restituito altro dolore. Non basta la complicità dell’uomo, né la sua omertà, per far tacere il cuore di una madre. L’abbraccio di un padre.
È meglio essere odiati per ciò che siamo, che essere amati per la maschera che portiamo.”
Ed a Voi Grandi Bimbi. Che vi siete ritrovati a crescere troppa in fretta. Per colpa di sudice mani. Aborti mancati che hanno volgarmente ricoperto il ruolo di “educatori”….che schifo che fanno.
Ecco, l’augurio più grande che vi faccio non è quello di tornare alla vita (quello già lo farete, lo so e a me non serve ricordarlo, non ora perlomeno), l’augurio più grande è che la feccia che vi ha temporaneamente sporcato faccia la fine che si merita. Finisca in una grande discarica, dove potrà contagiare solo suoi simili. Sappiano, ogni volta che entrano qua per leggere cosa diciamo di loro, che la società civile non li vuole né mai li vorrà.
“Ancora più divertente dell’uomo che è stato reso ridicolo è quello che, quando gli succede qualcosa di bizzarro, si rifiuta di ammetterlo e si sforza di mantenere la sua dignità.”
Insieme a loro, i loco comitati.
Abbiamo solo dovuto pazientare e magari qualcuno ha dovuto pure ingoiare qualche rospo: ma oggi si avvera quello che vi avevo detto tempo fa. Portando pazienza il tempo li ha azzerati, dimostrando ovunque in Italia, il loro valore.
Non so se ridere o piangere pensando a cosa, ogni qual volta uno di loro si specchierà, vedrà ………..
“Il ridicolo è un atteggiamento di sfida: dobbiamo ridere in faccia alla tragedia, alla sfortuna e alla nostra impotenza contro le forze della natura, se non vogliamo impazzire.”
A Voi bimbi un 2010 ricco di Voi. Della vostra innocenza. Che piano piano ricrescerà. Lo dice anche il poeta, “dal letame un bocciolo prima o dopo affiora”. Di sogni finalmente a colori. Di giorni da vivere. E da non dimenticare.
Mentre noi, puntuali, saremo ancora qua. Con l’onore di difendere tanti vostri coetanei.
Che chiedere di più?
Buon Anno Amici…….
 
“Illumina il tuo volto con la gioia
Nascondi ogni traccia di tristezza.
Anche se una lacrima
potrebbe essere sempre così vicina
Questo è il tempo in cui devi continuare a tentare,
Sorridi, che senso ha piangere?
Scoprirai che vale ancora la pena di vivere,
Se solo sorridi.”

7 Commenti a “”

  • I pensieri tra virgolette sono di:
    Charlie Chaplin & Jim Morrison.

  • Dimentiocavo.
    anche la seconda edizione del libro sta andando esaurita. Grazie di cuore a tutti, davvero GRAZIEEEEEEEEEEE.

  • a44a:

    Max non c’è giorno che io non passi a leggerti, almeno quando posso, non so tu dove possa trovare tutta questa forza ma spero che il nuovo anno te ne possa donare sempre di più perchè è grazie a te ed ai tuoi collaboratori se noi viviamo ancora di speranze, speranza che ci sia più amore, che i bimbi possano tornare a sorridere, che i loro genitori smettano di piangere…………….
    Gli anni trascorsi hanno regalato molti dolori a molti di noi, mi auguro (anche se so che è impossibile) che con l’arrivo del nuovo anno nel tuo blog si possa leggere anche qualche altra fiaba, ma questa volta senza orchi……………
    Auguri Max dal profondo del mio cuore

  • auguri a questi Grandi genitori e di questi bimbi che hanno avuto la sfortuna di incontrare la feccia umana.
    L’Amore vince su tutto e i bimbi hanno già vinto.
    Auguri naturalmente a te Max,che l’anno nuovo  sia x te un anno ricco di gioia!

  • …grazie max…grazie per la forza che ci trasmetti per continuare a guardare negl’occhi questo cancro sociale!!!…hai ragione, il 2009 è stato un anno di "rivincite"…piccoli passi che ti danno la forza di continuare a sbattere i piedi per terra e far capire ai maiali che sono finiti i tempi del silenzio!!!…auguro un sereno 2010 a te, ai ragazzi dell’associazione, ai frequentatori di questo blog,…ma sopratutto, ai bambini che hanno dovuto affrontare questo triste male!!!…AUGURI!!!

  • su questi temi ti seguirò sempre.
    sei un bravo ragazzo, Charlie Brown. buon anno anche a te.
    SANTE POLLASTRI

  • Da dove iniziare, prima di tutto tantissimi auguri di buon anno a te Max. E poi tanti auguri a tutti gli angioletti che non sono più con noi ma che abitano per sempre il nostro cuore. Che il 2010 possa portare un po’ di serenità ai nostri bimbi, e un po’ di giustizia a chi la grida a gran voce. Che sia in generale un anno migliore per tutti!! Auguri Max, auguri Prometeo e tantissimi auguri a tutti, bambini ed ex bambini!!!!

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe