amico
PER NOI QUESTO E’ IL NATALE.
Da oggi e per i prossimi giorni questo Blog sarà ancora più vostro.
Vostri i post, vostre le parole.
E questa vostra vita, non sempre generosa, diventerà un’occasione di riscatto per chi ancora la vive, uguale. Tra le medesime fauci. Dentro le medesime mura. Imbrattate di odio e silenzi. Insonorizzate per le cieche orecchie di gente distratta, o peggio ancora, complice.
Parlerete. Vi racconterete. Insegnerete. Voi, e solo Voi, l’esempio.
C’è chi imparerà. Chi troverà in voi la risposta. Chi capirà che deve chiedere aiuto. Chi, sarà nuovamente indispettito, perché quelli come voi devono solo starsene zitti, in un angolo, magari coi pantaloni abbassati.
Sarà questo il modo che abbiamo, quest’anno a Prometeo, per celebrare il Santo Natale.
Questo il vero senso.
Entrare in quella capanna, tra l’odore del fieno ed il freddo della notte, e guardare  dritto negli occhi quel bambinello, per ritrovare il vostro sguardo. Innocente. E violato. Ieri, un mese fa, trent’anni fa.
Per noi questo è Natale……
 
Nota: a breve la prima storia.
Inoltre vi invito a mandarmi entro giovedì, solo via mail (non usate i post in pvt di Splinder: non riusiamo a leggerli e vanno persi!!!!!!) una vostra letterina di Natale, breve o lunga poco importa, ma che dia il senso di voi. E di questa festa.

Un Commento a “”

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe