PROCESSI IN CORSO. APPUNTI VARI.
E’ iniziato con Vallo della Lucania. Proseguendo oggi con il processo Tommy bis, e poi con Rignano e Reggio Emilia. Ma anche Trento, Bergamo, Milano, Vicenza, Sondrio……
Limitiamoci oggi a parlare dei più (tristemente) noti. Con un breve messaggio, per tutti.
Parto da mamma Paola. Stanca, molto. Di dover ripartire da capo. Di affrontare ancora mille problemi. Di ridiscendere, oggi, domani e forse pure venerdì, quel sentiero che porta al Taglione, dove tra rovi e fango il suo piccolino è stato brutalizzato.
Mi chiedo sempre "come faccia".
Le chiedo sempre come faccia.
Dove trovi la forza.
Ed ogni volta che la chiamo o la incontro, incredibile a dirsi, è lei a sostenere me. A ricaricarmi. E non il contrario.
A te cara amica, l’abbraccio più generoso da questo blog.
E l’invito a continuare. Sempre. C’è ancora tanto da fare. E con Tommy nel cuore, si può sconfiggere qualsiasi demone.
Ai genitori di Rignano Flaminio…..pure per voi manca poco, una manciata di ore e poi si comincia.
Il processo tanto atteso, per chi ancora crede esista una Giustizia.
Punto di arrivo? No, di partenza semmai.
Dovrete rivivere tutto. Sarete derisi. Nuovamente infamati. Duramente attaccati, infangati.
Ricordatevi che non sarà l’esito finale la cosa più importante (e non lo dico per mettere le mani avanti, ci mancherebbe altro):
Importante è essere arrivati fino a qua, in un mare di melma ed avvoltoi. Tra un cecchino cieco ed una pugnalata alle spalle, tra pederasti e pedofili, bandiere in cerca di voti e di sedie, pazzi e mitomani, squallidi avvoltoi in cerca di fama facile. Improvvisati eroi e pessime eroine.Sanguisughe pedofile o aspiranti tali. Imbecilli senza dignità che così aspirano ad una piccola comparsata che di asenso alle loro insulse vite.
Il peggiore circo mai visto intorno ad un mare di bambini abusati.
il peggiore……
Ma voi ce l’avete fatta. Ad attraversare tutto questo.
Feriti, a volte dubbiosi (se continuare o meno), ma ce l’avete fatta!!!!!!!
E tra un giorno, un mese, dieci anni, quando voltandovi incrocerete lo sguardo di vostra/o figlia/o,quella luce vi ripagherà di tutto questo….
Sarà la luce di una donna / di un uomo, oramai adulta/o, che ringrazia con un battito di ciglia il proprio genitore per averla/o amata/o, creduta/o, difesa/o, LIBERATA/O.
Da parte mai per quanto può valere, l’abbraccio più grande.
La prossima settimana riparte il processo a Pino La Monica: di lui e del suo comitato da giorni dobbiamo parlare e a breve lo faremo. Per ora auguriamo ai genitori di poter andare a processo senza dover passare attraverso palloncini, sciarpe o colombe. Con la dignità che deve essere garantita loro! Ed alle loro bimbe.
Tranquilli, si è visto che fine fanno i comitati. e soprattutto da chi sono gestiti………..e se proprio si deve liberare in cielo qualche volatile, che sia almeno un avvoltoio….da spedire lontanooooooooo.
CONTINUA…..DOMANI, CON PINO  E TANTE COSE DA DIRE SU APOLLONI, DATO CHE FINALMENTE PARLANO LE VITTIME!!!!!

8 Commenti a “”

  • Ciao Max, mi chiedo anch’io come facciano questi genitori incredibili e mi sono resa conto che spesso sono loro che ci insegnano molto. Tommy resterà sempre nel mio cuore x molte cose, x molti insegnamenti.Un forte abbraccio di cuore,di solidarietà alla Sign. Paola, ai genitori di vallo della lucania, ai genitori di rignano e a tutti gli altri. Una preghiera x tutti questi angeli.

  • La loro forza sicuramente sta nel”Amore che nutrono x i loro figli,quello stesso amore che ripagherà i loro angioletti di tanto dolore gratuito.
    Grandi tutti ‘questi Genitori che fanno la differenza ed è a loro che va il mio più grande e caloroso abbraccio.

  • a44a:

    Questi bimbi sono tutti angeli accompagnati da altri angeli in questo tragico cammino che prima o poi vedrà la luce. Un abbraccio a tutti loro che riescono a trovare ancora la forza di sopportare tutto ciò, ma un abbraccio anche a te Max ed ai tuoi collaboratori per l’impegno e l’affetto che dimostrate ogni giorno a noi ed a queste persone……

  • un grosso abbraccio a tutti questi GRANDI genitori. avanti con forza  siete nel giusto e meritate giustizia.

  • E’ una donna fuori dall’immaginario, e credo che la sua forza e il suo coraggio derivino unicamente dal grande amore che prova per i suoi figli.
    Tommy è sempre accanto a lei, lei lo sente, e con un dolce sorriso l’accompagna ovunque.

  • Cari amici, finalmente eccomi qui, mi siete mancati tutti !! (ho finalmente risolto i problemi al computer…)

    Forza Max, avanti tutta con le iniziative contro la pedofilia e contro le persone che ostacolano questo percorso !!

    E soprattutto un abbraccio caloroso a tutti i genitori che stanno lottando, non arrendetevi mai !!! MAI !!

    Grazie a te Max, che sei d’esempio e che non ti stanchi mai di perorare questa causa.

  •  Ha ragione da vendere Max quando dice che in queste occasioni si presentano avvoltoi, che da esseri insulsi quali sono, si presentano come grandi esperti solo per un pò di notorietà. Nel web poi è pieno di questi millantatori che sputano bugie sui bambini e le loro famiglie. Ma noto con rammarico che lo stesso errore di accaparrare una poltrona lo fà anche chi si batte a favore della credibilità dei bambini abusati.
    Non sò che pensare. Voi?
    http://www.legaitalia.net/index.php?option=com_contact&view=contact&id=12:dottssa-arianna-di-biagio&catid=12:contatti

  • ………………………………………………….

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe