L’autunno si sa è la stagione degli spettacoli.
Ve ne segnaliamo alcuni. Molto divertenti.
Soprattutto coerenti, con chi li metterà in scena.
Scegliete voi, a seconda dei vostri gusti.
Sappiate però che visto uno li vorrete vedere tutti.
 
 
 
brunoposter-440x651

locandinapg2locandinarignano

 

Nota a margine:
alcuni anni fa il movimento dei Veri Abusi (da oggi facciamo che tutti quanti li chiamiamo così!!!!!!!!) , nella sua pittoresca sezione bresciana, bloccò violentemente il nostro consueto convegno internazionale
che si doveva tenere appunto in quel di Brescia. Avevano infatti paura che la gente seguisse una conferenza (tenuta da esperti provenienti da tutto il mondo, molti dei quali furono da loro personalmente contattati e velatamente minacciati e da membri del Governo, tra cui l’allora ministro della Giustizia  Castelli), dal titolo
“Pedofilia Oggi: la credibilità dei bambini”.
Si decise, concordemente con la Prefettura, di spostare il convegno in terra “bergamasca”, a 48 ore dallo stesso, peraltro in un paese ai confini con Brescia (assurdo, lo so, sembra di parlare dell’Iraq!!!!), ma è accaduto pure questo…..
Oggi non capisco quindi come si possa permettere che a Rignano, in pieno processo (!!!!!) si svolga un convegno dal titolo “FALSI ABUSI A RIGNANO”. Da troppo tempo si combatte una battaglia senza regole. Ed a questo punto mi faccio una domanda, che speravo di non dover mai fare: forse abbiamo sbagliato a lavorare sempre nella piena legalità, forse, FORSE, dovevamo agire come loro.
Ultimo: spero che il convegno venga boicottato ed invito i legali dei bambini abusati a Rignano, a far sentire la propria voce nelle apposite sedi istituzionali. Invito anche le vere associazioni che si occupano di tutela dell’infanzia, a far sentire la loro voce: a meno che non siano già in scaletta anche loro, insieme a  quelle indicate sul manifesto…….

 

11 Commenti a “”

  • Ciao Max, ma a questo partecipa anche l’associazione caramella buona?

  • MarziaVicenza:

    "Nel dicembre 2005 è la prima associazione contro gli abusi e le violenze sessuali ad essere riconosciuta PARTE CIVILE in un procedimento giudiziario a Reggio Emilia contro un pedofilo, vincendo la causa con le famiglie dei 17 bambini violentati. 

    Siamo ancora parte civile a gennaio 2006 in una causa a Modena contro un padre violentatore del figlio e a febbraio 2007 in una causa a Reggio Emilia contro un imprenditore informatico."

    Tratto dal sito della Onlus Caramella Buona……

    QUALCUNO MI SPIEGA COSA CI FANNO I SUOI RAPPRESENTANTI A

  • MarziaVicenza:

    scusate, ho postato erroneamente prima di terminare la frase.
    dicevo..
    QUALCUNO MI SPIEGA COSA CI FANNO I RAPPRESENTANTI DI "CARAMELLA BUONA" A UNA CONFERENZA SUI FALSI ABUSI ???
    non mi è molto chiaro………

  • …io sono un credulone per natura…ma, forse dico forse, hanno tirato un bidone anche a loro….almeno così dicono!!!…però, io al posto di caramella avrei evitato di prendere parte a un convegno in un posto "caldo" in tempi ancora più caldi!!!…adesso, se sono dalla parte dei bambini, dovrebbero evitare di partecipare….questo sarebbe un segnale giusto!!!!…ma come detto…sono un credulone!!!!

  • a44a:

    Spero solo che riescano a tirarsi indietro, in caso contrario dovranno dare delle valide spiegazioni…

  • lunica cosa che mi viene da dire è che sono sempre più convinta che l’unica associazione che difende realmente e lealmente i bambini,con lo scopo di restituire loro quella dignità,ingiustamente sottratta è solo la PROMETEO.
    Buona giornata a tutti voi con infinita stima.

  • …a me di buona pare ci sia solo la cazzata (perdonate la mia vena francese). cosa ci fa un’associazione a pseudo tutela dei bambini contro i bambini? anche io sono un po’ credulona (sarà l’innocenza della giovane età…) e vorrei capire meglio la questione.

  • Anch’io ho cercato di dare una spiegazione al probabile bidone tirato a La Caramella Buona.Ecco la mia e assolutamente personale teoria: Viene inviato un invito generico per un convegno sulla pedofilia da tenersi a Rignano Flaminio. A inoltrare l’invito è Giovanardi.La Caramella accetta, anche perchè appartengono alla stessa parte politica e la Caramella a luglio ha ricevuto un premio/donazione alla fine del torneo di tennis della camera.E’ il secondo anno consecutivo che lo riceve. In questo momento, poi, la Caramella è impegnata nel processo a don Ruggero Conti, ha ricevuto delle minacce dai fan del prete pedofilo, e gode di una certa visibilità.Rignano è un palcoscenico ideale per consolidarla.
    I tapini, però, non sanno che a Rignano Flaminio non si sono mai fatti convegni veri, e che tutte le iniziative a sostegno delle maestre hanno avuto un unico scopo:gridare al mondo la loro innocenza.Non per niente il loro "esperto" è un neonatologo che afferma candidamente di non essersi mai occupato di abusi, ma di aver capito che le maestre erano innocenti guardando la tv. (deve avere poteri paranormali).
    All’improvviso, in qualche modo, la Caramella viene a conoscenza del vero titolo del convegno (Falsi abusi a Rignano Flaminio) e  le prende un colpo: la sua credibilità è messa fortemente a repentaglio.Allora si affretta a diffondere un comunicato in cui si dissocia dal titolo.Ma non sa cosa c’è scritto sul sito di "Ragione e Giustizia", l’associazione dei supporter degli indagati:  la conferenza stampa vuole porre fine allo strazio di un’indagine inutile e dannosa per adulti innocenti e bambini, in quanto nulla è stato dimostrato. (questo in estrema sintesi). Non si parla affatto di sintomi di abuso, diagnosi, intervento e tutte le belle cose che la Caramella è abituata a illustrare nei suoi convegni. Ma ormai, il dado è tratto: la partecipazione è stata assicurata e a sottosegretari e parlamentari non si può dire di no. Su un blog leggo che la Caramella si impegna a diffondere una relazione del suo intervento dopo la conferenza.Non oso pensare che atmosfera si respirerà in sala, quando il loro esperto illustrerà i sintomi dell’abuso sessuale, a una platea che quei sintomi li conosce a memoria, perchè a Rignano Flaminio, tutti hanno visto e vissuto quei sintomi, così "aspecifici" ma così compatibili con l’abuso sessuale da fare paura. Sarà un grande momento, quello, e purtroppo solo pochi fortunati potranno esserne testimoni.E la sera, tutti davanti al TG2, dove qualcuno chiederà che l’indagine venga archiviata, e che quei poveri innocenti vengano sollevati dal peso di un’accusa infamante.Poi, se è in vena,  aggiungerà:"Ai genitori, dico che dovrebbero essere contenti, perchè ai loro figli non è successo niente". Sì, l’avrete riconosciuta senz’altro, è la frase più famosa pronunciata da don Mario Neva per il processo del Sorelli a Brescia.
    Naturalmente, la mia ricostruzione è puramente immaginaria.

  • più tardi metterò una mia domanda aperta alla caramella….dato che come il collega spunz, sono pure io un credulone………..

  • ohh max, nel frattempo che poni la domanda….ho avuto un’ispirazione…considerando che il 22/10/09 sembra sia una giornata "calda"!!!
    – 22/10/09 conferenza a rignano;
    – 22/10/09 udienza di apolloni;
    – 22/10/09 processo suor soledad.
    …giochiamo i numeri 9-10-22 al lotto, su ruote di torino, roma e napoli!!!…se la cosa dovesse funzionare…io so il ricavato a chi devorverlo!!! 🙂

  • Però per vedere le facce degli esimi (esimie teste di cazz…per chi guarda Colorado), io un biglietto d’ingresso, anche caro, lo pagherei volentieri!!!

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe