Una bella notizia.
Ricordate il caso dei coniugi Giusto che si rifiutarono di far tornare in Bielorussia la piccola “Vika”, bimba che avevano come ospite per un periodo di vacanze e che confessò loro gli abusi che subiva in istituto?
La notizia buona è che sono stati assolti, in primo grado, poiché il loro nascondere la bimba (ed andare da soli contro il mondo intero!) fu fatto “per uno stato di necessità”. Assolti insieme a loro tutte le persone (nonni, due religiosi, etc.) che diedero loro una mano in tal senso.
Il pm ha già fatto sapere che impugnerà la sentenza ricorrendo in appello, poiché “ritiene la sentenza un precedente nel campo minato degli affidi”.

8 Commenti a “”

  • Una notizia meravigliosa, che mi coinvolge in modo particolare…Per esperienza personale so che è molto difficile aiutare questi bambini bielorussi…sto lottando anche io per una di loro, appoggiata ad una associazione onlus, e posso assicurare che è molto dura! Questa notizia ci da un filo di speranza in più!

  • Avevo sentito la notizia al tg e sono veramente felice. Ora prego che aiutino questa famiglia a riavere quella bimba che amano e proteggono come fosse loro figlia.

  • Una buona notizia mette su il morale.

  • Ogni tanto una bella notizia… anzi meravigliosa notizia!! A volte mi chiedevo come fosse andata a finire quella storia… Sono davvero felice di questo, a volte vince chi sta dalla parte di ciò che è giusto, a volte non è l’indifferenza a vincere… questo dà speranza a questo mondo…

  • a44a:

    Speriamo che quell’angelo possa ritornare nuovamente da chi l’ha amata realmente e che riesca a dimenticare tutto il male che gli hanno fatto. Un in bocca al lupo a lei ed ai suoi grandi genitori, ovviamente crepi il lupo.

  • Una buona notizia ci vuole proprio ogni tanto.

  • Finalmente una sentenza presa con coscienza !!

  • Sono davvero contentissima per loro! E mi aspetto che riescano ad ottenere l’adozione della bambina!

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe