RICEVO CON RICHIESTA DI PUBBLICAZIONE
E MI/VI CHIEDO:
CHI HA PAURA DEI BIMBI DI RIGNANO?
"Abbiamo capito subito che quello era un falso agente e l’abbiamo fatto parlare per capire che cosa voleva da noi. Diceva che non dovevamo più occuparci del caso di Rignano Flaminio, perché se ne stava interessando lui. Il distintivo fasullo mostrato dall’uomo e le modalità dell’incontro ci hanno subito messo in allarme". Lo afferma in una nota Mario Corsi, conduttore radiofonico di Radio centro suono sport, che spiega come ha fatto a "stanare" il falso agente della Dia che tempo fa si era presentato negli studi della trasmissione. "Abbiamo comunque deciso di farlo accomodare – sottolinea Corsi in una nota – per registrare e filmare le sue dichiarazioni". "Cercavamo di scoprire il fine di quell’uomo e perché ci voleva allontanare dalla nostra inchiesta, che si occupa dei fatti di Rignano Flamino da due anni e che portiamo avanti nella mia trasmissione. Il presunto agente ci aveva portato anche delle prove, con carte intestate della Dia". "I sospetti erano sempre più forti e così la redazione ha deciso di contattare le forze dell’ordine. Ancora non mi sono chiare le ragioni della sua visita. Di certo – conclude ‘Marione’ – ne parleremo in trasmissione e manderemo in onda le sue dichiarazioni registrate". La polizia della Capitale ha denunciato due persone, un uomo e una donna (S.S. di 47 anni e D.D. di 44 anni) per usurpazione di funzioni pubbliche e possesso di documenti di identificazione falsi.

6 Commenti a “”

  • a44a:

    Io sono sempre più convinta che si voglia nascondere il tutto.

  • Questa è l’ennesima prova che si vuole insabbiare tutto.

    Forse le coscienze non sono così limpide?

  • Hanno fatto bene a denunciare il fatto alle forze dell’ordine.

    Si tratta della solita lobby di pedofili che cerca il silenzio sugli abusi, anche quelli dei loro colleghi pedofili…

    E questa trasmissione fa benissimo a portare avanti questa battaglia !

  • chissà cosa diranno ora quelli dei “falsi abusi”. per quale motivo delle persone dovrebbero tentarle tutte, con le armi della menzogna, pur di insabbiare inchieste su dei cosiddetti “falsi” abusi? che abbiano qualcosa da nascondere? per me non è un dubbio, è una certezza.

  • Rimango sempre più stupita dal delirio di certa gente…ma che hanno nel cervello?!?!? Queste cose non fanno altro che confermare che dietro questa storia c’è della verità, una triste verità…..

  • ciao a tutti

    Io non so dare un perchè ad una cosa del genere.

    So che non si sente piu’ parlare sui bimbi di Rignano e spero sia solo per difenderli dai media e non per altro.

    Io dico che credo, purtroppo, a quei bambini e spero che un giorno riescano a ritrovare un po’ di serenità.

    Ringrazio i genitori che hanno denunciato, ringrazio soprattutto i bambini per il loro coraggio.

    FORZA!!!

    Clotilde

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe