Uccide i due figli poi si dà fuoco
Pisa, nel raptus muore anche lui
Tragedia famigliare a Pisa. Un uomo ha ucciso a martellate i due suoi figli di 7 e 5 anni, poi è morto assieme a loro dandosi fuoco con della benzina. L’episodio è avvenuto al Cep, un quartiere popolare alla periferia di Pisa. Tra le ipotesi che possono avere provocato questo gesto, i forti dissapori con la compagna da cui ha avuto i due bambini. I tre corpi carbonizzati sono stati trovati poco distanti dall’auto dell’uomo. Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, l’uomo, un ex fantino che ora svolgeva l’attività di maniscalco, ha portato con la sua auto i suoi figli Rachele e Tommaso, rispettivamente di 7 e 5 anni, sull’argine dell’Arno e li ha uccisi con un martello; quindi ha cosparso i loro corpi con della benzina che si era portato in una tanica e ha dato fuoco morendo assieme a loro. I tre corpi carbonizzati sono stati trovati poco distanti dall’auto, una Daewoo Matiz bianca sul cui sedile posteriore sono state rinvenute tracce di sangue. Poco distante sul prato è stato recuperato il martello. Sembra che prima di agire l’uomo abbia chiamato alcuni parenti che lo attendevano per la cena e li abbia informati di ciò che stava per compiere. Sono stati loro a dare l’allarme e a permettere il ritrovamento dei corpi.

6 Commenti a “”

  • 🙁

    non sono ancora riuscita a farmene una ragione…non si può..fare del male così a due bimbi,propri figli, non si può..

  • Leggo la notizia e provo un brivido di dolore al pensiero degli attimi (prego Dio brevi) che quei poveri bimbi hanno passato, dolore e incredulità, il loro papà che faceva loro così tanto male…

    Poi improvvisamente si fa spazio la paura, forte e agghiacciante, possibile che siamo tutti in balia della follia?

    Allora siamo tutti in pericolo?!

    Poi rabbia, tanta rabbia, bastardo!

    Tu hai deciso di morire perché ti sei sentito fallito forse, ma loro, i tuoi bimbi, loro potevano essere la tua rivincita.

    Potevi amarli e stare vicino a loro, avrebbero potuto scaldare il tuo cuore e farti sorridere di nuovo.

  • perche mannaggia a lui non si è dato fuoco prima 🙁

  • bambini traditi da chi avrebbe dovuto amarli,proteggerli,insegnarli a volare.Avrebbe potuto darsi fuoco da solo è scontato pensarlo,ma non se ne può fare a meno…..

  • Ma perchè alla fine sono sempre i più deboli a rimetterci? Possibile che questo tizio non avesse dato, prima, dei segnali? Possibile che uno da un momento all’altro perda il cervello e commetta una cosa così terribile?

    Non ho nemmeno parole giuste da scrivere….è pazzesco!

  • angelo di dio che sei il mio custode illumina custodisci reggi governa me che ti fui affidato dalla pietà celeste amen

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe