Cari Amici
da lunedì il blog ritorna con il suo quotidiano appuntamento e con un anno che sarà nuovamente ricco di attività ed iniziative, sempre dalla parte dei bambini.
Come vi ho già detto in questi giorni stiamo facendo la programmazione e credetemi ci sarà veramente molto da fare. Partendo dal film ANIMA NERA che esce domani (non perdetelo!).
Nel frattempo oggi riporto lo stralcio di una letterina (ho tolto i passaggi più privati poiché inizialmente non volevo nemmeno pubblicarla) arrivata al nostro Flipper.
Spero sia per voi quello che è stato per noi……..
Buon fine vacanze.
 
Caro Flipper,
la tua letterina con la tua zampetta come firma è arrivata appena in tempo l’ultimo giorno prima che Angelo entrasse in un tunnel chiamato coma. Dove sicuramente poteva sentirci ma non poteva dirci nulla.
Vi è rimasto tre giorni poi è volato in cielo e ora sono sicura mi sta guardando insieme ai suoi nonni e alla sua cuginetta M. che tanto amava e che anche lei prematuramente per  colpa di un incidente stradale ci ha lasciati lo scorso anno. (…)
Trovo la forza per scriverti poiché parlando di lui è come se lo tenessi al mio fianco. Sapessi come ha riso quando ha visto la tua letterina. Continuava a toccare la tua zampetta e dirmi “mamma quando esco da qui me lo compri un cane come Flipper”?
Ha voluto mettere anche la tua maglia che Max gli ha regalato e che ora è stesa sul suo letto, quasi in attesa che lui rientri e possa metterla per correre nei prati a giocare a calcio con gli altri bimbi le cui grida stamani sento dalla finestra e un po’ mi intristiscono e mi infastidiscono. (…)
Dirti che ci manca non rende l’idea di cosa stiamo provando e tu, piccolo paffuto amico conosciuto in questo blog per merito di un genitore attento (mio marito, funzionario di Polizia) sei l’unico a cui mi sento di dirlo, sapendo che in fondo mi puoi capire. (…)
Questa lettera quindi per dirti grazie, poiché un gesto piccolo quanto inatteso ha reso felice un bimbo che lottava contro la morte.
Voglio credere non abbia vinto lei e che il mio Angelo oggi giochi sereno con Tommy (dì a Max di salutarmi la sua mamma), con Cosmin e con tutti i bimbi che ho conosciuto in questi anni di ospedale e nelle pagine di questo blog. (…)
Ti mando l’abbraccio di una mamma e ti ringrazio ancora di cuore.
Di a Max di non mollare mai e ringrazia anche lui. (…)
lettera firmata – Firenze.

11 Commenti a “”

  • quando leggo queste cose parte di me si spegne…ogni volta mi si spegne qualcosa nel cuore…

    è più forte di me!

    non so cosa dire a questa mamma…vorrei solo mandarle il mio abbraccio più caldo e sincero

    senza parole…solo tante preghiere

  • la morte di un figlio è il dolore più grande,lascia un grande vuoto,incolmabile ma il ricordo di ciò che si è vissuto insieme al piccolo deve far trovare la forza a questa mamma straordinaria.In questi casi forse le parole sono inutili,posso solo dire:un forte abbraccio

  • non ci sono parole per consolare una mamma che ha perso il proprio figlio…un abbraccio forte senza parole che sarebbero cmq inutili

  • un grande abbraccio senza tante parole!

  • Le parole non possono spiegare, non hanno colore, non danno calore…vorrei stringere a me questa mamma ,che malgrado abbia dovuto una prova di vita così terribile lascia trasparire una forza interiore incredibile, vorrei stringerla e farle sentire che noi siamo con lei, che se c’è bisogno siamo pronti a sostenerla, che siamo partecipi al suo dolore….non è sola. E il suo Angelo adesso è in qualche posto, felice.

  • mi unisco all’abbraccio a questa mamma e non dimentico nemmeno il papà…e chiunque abbia conosciuto Angelo……

  • 🙁 🙁 🙁 🙁 !!!!

    Un forte abbraccio alla mamma e al papà di questo piccolo Angelo.

  • Non posso fare altro che unirmi all’abbraccio silenziosamente..sono sicura che il piccolo Angelo senta lo stesso calore di questo abbraccio…

  • un abbraccio forte forte per una mamma e un papà che devono affrontre una prova così grande

  • 🙁 🙁 🙁

    quando leggo queste cose….il cuore si spezza…i bambini non si toccano, e neanche la morte dovrebbe farlo….

    I governi e tutti noi, invece di sperperare soldi dovremmo finanziare le ricerche scientifiche perchè certe cose non succedano piu’….

    un abbraccio da mamma a mamma….

  • Cercate di riuscire a sorridere e lo farà anche lui, lassù….vi ama più di prima…

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe