Pedofilia e nuovo Governo.
 
Freschi di risultati elettorali, mentre aspettiamo i cambiamenti auspicati da chi ci governerà, senza alcuna presunzione ma con quella conoscenza del problema che credo di avere, mi permetto di suggerire ai futuri governanti della nostra malridotta italietta, alcuni punti, con la speranza che qualcuno li metta nelle prime pagine della propria agenda di interventi, chiedendo magari aiuto ai tecnici, veri esperti del problema.
Sono legati ai reati più infami e dolorosi, abusi a danno di bimbi e di donne.
Serve innanzitutto che dentro ai tribunali la legge torni ad essere uguale per tutti e che le vittime di abuso cessino di essere vittime di serie b, la cui credibilità essere rimessa in discussione da avvocatucoli senza scrupoli.
Se pensiamo che in Italia chi ha diffuso l’idea che i bambini abusati si inventano tali reati, è stato condannato a due anni per abusi, capiamo che “cultura” ci sia dietro tali sproloqui.
Serve poi che la pena, anche, per questi reati sia certa. E che malgrado le fedine penali bianche, che più bianche non si può, l’abusante sia messo in condizioni di non nuocere più, essendo la recidiva la sua caratteristica principale.
Chi scambia materiale in internet deve essere punito alla stregua di chi abusa e che vengano chiusi tutti quei siti “pseudo culturali” per i quali si possa ipotizzare addirittura l’apologia di reato. 80mila italiani praticano ogni anno turismo sessuale, possibile che fino ad oggi ne siano stati puniti si e no una decina?!
Serve poi che le vittime abbiano assistenza, professionale, sociale, legale e terapeutica, gratuite! E che non debbano svenarsi o peggio ancora rinunciare ai processi.
Infine lo stalking: diventi ciò che è. Un reato gravissimo che vede la punizione certa di chi lo compie.
Potrei continuare per giorni. Penso però che questo sia già un buon inizio.

8 Commenti a “”

  • che dire se non: SOTTOSCRIVO IN PIENO!

  • mi associo con tutte le forze!!!!!!!!!

  • Continua, continua per giorni..ogni punto che farai avrà l’appoggio di tantissime persone, non ho dubbi. Sono questi gli argomenti principali di cui si dovrebbe discutere in parlamento, la protezione dei bambini e delle donne sono i pilastri di qualsiasi civiltà umana.Grazie per essere sempre così diretto.

  • a44a:

    Speriamo che in Parlamento ascoltino i tuoi appelli al più presto, in tal modo può darsi che non sentiremo più storie come quella dell’Austria e tante altre…..

  • Io non solo sottoscrivo ciò che hai detto e mi associo alle parole dei nostri amici, ma aggiungo pure che chi si occupa del reato di pedofilia, deve essere un Pm che si occupa solo di minori e di questo..invece tu ben sai, in Italia alcuni casi ( non so chiaramente quanti…anche perchè c’è un gran casino in questo) vengono fatti seguire da Pm che si occupano di solito di tutt’altro e C.T ( come per esempio psicoterapeutici) con pochissimi anni di esperienza in tal senso.

    Inoltre si dovrebbe fare chiarezza sul perchè alcuni casi di abusi vengono seguiti dal Tribunale per i minori e altri dai Tribunali ordinari..se il reato è lo stesso e se le parti coinvolte sono le stesse ( minori e adulti ) perchè avviene questo?

    Che facciano chiarezza su chi deve disporre l’aiuto psicologico su questi bambini…e come dici tu..tanto tanto altro ancora!

    Spero tanto che gente competente come te possa avere un ruolo decisivo nel fargli prendere reale coscienza di quello che è veramente questa piaga sociale!

    Genitori e bambini che denunciano devono avere chiaro tutto il percorso…e non in corso d’opera.

    Buon primo maggio…Un abbraccio.

  • ciao è stupendo questo blog *-*

    se vuoi passa nel mio e prendi quello che vuoi x abbellire il tuo blog xDD

    ihihih *-* un bacione

    by Miriam♥

  • Sottoscrivo tutto, in particolare l’aiuto gratuito a chi ha già un carico di dolore troppo grande. Ogni bambino aiutato per tempo sarà un adulto sereno domani.

  • Anch’io sottoscrivo e aggiungo pure che più che “vittime di serie b”, sono i pedofili a diventare le vittime, mentre le vere vittime (i bambini) diventano i criminali che si permettono di “sputtanare le brave persone rovinandole a vita”.

    Renato

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe