PEDOFILIA: ADESCAVA BIMBA SU INTERNET, DENUNCIATO DA POLIZIA POSTALE ETNEA
La Polizia Postale e delle Comunicazioni di Catania, su direttive della procura distrettuale, ha denunciato in stato di liberta’ un uomo di anni 40 anni, residente in provincia di Napoli e responsabile di avere adescato su internet una bambina catanese di 11 anni. L’indagine ha preso avvio dalla denuncia della madre della piccola che ha riferito agli investigatori che la figlia era stata contattata sulla chat da un soggetto sedicente adulto, consapevole dell’eta’ della minore, che aveva iniziato a rivolgergli domande intime e volgari. Gli agenti della Polizia Postale, appositamente autorizzati dalla Procura distrettuale, fingendosi una bambina di 11 anni, sono entrati in contatto con l’utente acquisendo elementi utili a comprovare la sua attrazione verso i minori. In una delle varie sessioni di chat l’uomo ha compiuto anche atti di autoerotismo davanti a una web cam. Le investigazioni hanno consentito di risalire ai luoghi da dove avvenivano le connessioni ad internet, un’azienda del napoletano. Nel corso delle perquisizioni e’ stato identificato il responsabile dell’adescamento e delle molestie che ha confessato. Fonte ADNKRONOS

Un Commento a “”

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe