BLOG COPIAeINCOLLA.
Cuneo, neonato morto in un dirupo
Fermati la madre, convivente e nonna
Il corpicino di un bimbo appena nato è statro trovato in un dirupo a Ponte Chianale, nel Cuneese. Sono stati fermati, con l’ipotesi di infanticidio e occultamento di cadavere, una ragazza 20enne, la mamma del piccolo, il suo convivente, presumibilmente il padre, e la nonna del neonato, tutti italiani. Ad allertare i carabinieri è stato l’ospedale di Savigliano dove la giovane si è presentata perdendo sangue.
Sentita dai militari la ragazza avrebbe ammesso di aver abortito rivelando anche il luogo in cui si trovava il corpo del neonato. Le indagini dei carabinieri, che saranno supportate dalla perizia del medico legale, dovranno ora chiarire meglio i contorni della vicenda . Fonte Tgcom.

8 Commenti a “”

  • Già…L’ho letta su televideo stamattina.

    Indubbiamente un “bel” buongiorno.

    Povera creatura….Se penso che è possibile partorire in una struttura ospedaliera in perfetto anonimato e lasciare il bambino lì rendendolo subito adottabile…bè mi girano le scatole a mille, ma talmente forte che è il caso che non mi esprima.

    Buona domenica Max

    Anna

  • ‘giorno Massimiliano, queste cose, proprio non le capisco e non riesco a mandarle giù. Non voleva tenersi il neonato? Bene, ma perchè ucciderlo se ancora era in vita, e in caso contrario, perchè fare quello che ha fatto? In fondo, era carne della sua carne. è impossibile non avere il pur minimo senso di Pietà. E vogliono abolire la Pena di morte? Mai, bisognerebbe rimetterla quando si è certi del “fatto. Ciao, Buona Domenica da………………………..

    Masaghepensu

    (Ma se ci penso)

  • E’ davvero inconcepibile l’ostinazione umana (??) che, nonostante alle possibilità alternative, sceglie con l’eliminazione di ciò che considera come un ostaco o un intruso.

    Come si può rispondere alla vita con la morte ??

  • purtroppo a quanto pare non tutti sono stati informati della scoperta della pillola,del preservativo e dei molti modi per fare ciò che si vuole senza mettere in mezzo chi ne farebbe volentieri a meno.In ultima analisi rimane sempre l’aborto,che è meglio che partorire un bambino sano e già formato per ucciderlo per soffocamento dopo,ma anche questa pratica è forse sconosciuta,o forse è ritenuta poco cristiana,o forse non lo si prende in considerazione per paura di essere giudicate male,perchè non sei li perchè vittima di violenza sessuale,o perchè sei stata abbandonata dal padre di tuo figlio e non te la senti di crescere quel bambino da sola,o perchè tuo figlio presenta delle gravi malformazioni,ma perchè hai sbagliato, ti sei dimenticata di prendere la pillola, lui non aveva il preservativo e, in base alla leggenda metropolitana che una volta non è sufficiente per concepire un bambino, ti dai alla pazza gioia,che serà serà.Poi un’alternativa la si trova sempre, anche se a pagarne il prezzo chi nulla centrava.

  • Mi auguro che nonostante la crudeltà del gesto, quantomeno il piccolo fosse già morto. Non riesco neanche ad immaginare che si possa fare tutto ciò alla tua creatura;

    l’ha portata in grembo per nove mesi, l’ha sentita scalciare avrà pure probabilmente immaginato come sarebbe stata, e poi….

    E poi..basta un attimo e un’altra vita è stata cancellata.

    Ma quando finirà tutto questo, quend’è che l’uomo sarà in grado di non uccidere più se stesso ed il suo futuro…I NOSTRI FIGLI!

  • già questa notizia così è sconvolgente…..figuriamoci se poi si scopre che realmente il padre del piccino è il convivente della madre…..

  • stepbimbo.blogspot.com

    incredibile come ogni giorno il mio dolore aumenti leggendo queste cose!!

  • 88apetta88:

    Quoto stregatta!

    è 1 cosa atroce se pensi ke ci sono coppie che ricorrono all’adozione e ke vanno all’estero x averli appena nati!

    da staccarle le ovaie!

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe