Cartoline dal cielo.
 PA140033PA140040cosmin 2PA140032PA140038
PA140035
Ma chissà se qualcuno sa,
quanto è costato non essere qua…
…davvero Angeli….”
Renato Zero, Angeli. 

12 Commenti a “”

  • In tanti mi avete chiesto una foto di cosmin. Questa è l’unica “bella” che abbiamo…..

    Nel frattempo stamani il postino ha portato nuove lettere (sembra quasi che aumentino): un pacco di messaggi addirittura da Cambridge (Usa), una cartolina da Washington, poi Bologna, San Marino, Trento, Napoli, Bolzano…..

    p.s. ripeto qua ciò che ho già detto: in tanti vi lametnate di non poter postare, purtroppo NON diepnde da noi. contatate Splinder e fateci sapere oppure mandate i mesaggi a blogfrassi@yahoo.it

    altri notano che il contatore va indietro anzichè avanti.

    accade da una settimana…..

  • Ciao Max, con la morte nel cuore vedo le meravigliose cose che sono arrivate per lui…..povero tesoro.

    -Angeli….

    testo azzeccatissimo d’altronde non possiamo che cantare al cielo….:-(

    Ale

  • Angeli, tema a me molto caro!

    sono sicura che Cosmin e al cospesto di Dio, finalmente è felice!

    gli infelici siamo noi che assistiamo a tutta questa violenza, impotenti nel prevenirla

    il popolo di internet fa paura? bene, anzi più che benissimo, iniziassero a conoscere questo sentimento tutti i bast….. che operano per il male

    la preghiera è l’arma che uso! invoco angeli ed arcangeli affinchè diano aiuto nella battaglia

    P.S. ho inviato a Cosmis una preghiera per gli angeli ed un’immagine del Sacro Cuore di Gesù.

    immagine presa nel luogo dove si è verificato il miracolo della statua di Gesù che ha sanguinato. Miracolo a tutt’oggi mantenuto in segreto dalla chiesa!

  • un saluto prima di andare a nanna ci vuole. Non so se a voi fa lo stesso effetto, ma entrare nei post di Cosmin dopo essere entrato in quelli di Rignano, di Erba, e via dicendo, mi calma, mi rende più sereno. Forse perchè negli altri post c’è tanta rabbia e tanto dolore, mentre in questo c’è tanta tenerezza? Io credo di sì. Ed è per questo che voglio dirgli: GRAZIE.

    Ciao e buonanotte.

    Renato

  • ciao gormito

    per un errore il tuo post è stato cancellato.

    Lo rimetti per favore,

    scusa x il disguido.

  • RICEVO IN PRIVATO QUESTO MESSAGGIO:

    Ciao Max…un pò di tempo fa ti ho detto che mi sarei impegnata a spargere la voce a cagliari presso le scuole per le cartoline a Cosmin…a quanto pare tra pochi giorni mi arriveranno le lettere e i disegni di tutta una scuola elementare che poi io avrei dovuto girare a voi…vorrei sapere se posso mandarle comunque? Con il cuore in gola dovrò dire ai piccoli della morte del nostro Cosmin ma se potessi mandarle comunque sarebbe un piacere…fammi sapere…un abbraccio

    > Serena

    Cara amica la risposta è sì.

    tante persone me l’hanno cheosto ed a tutti rispondo che serviranno per mantenere vivo il ricordo di Cosmin e per dare conforto alla sua mamma.

    ti abbraccio un saluto alla grande Sardegna.

  • Ciao piccolo ANGELO,

    rimarrai per sempre nel mio cuore.

    Quanta rabbia sento per l’ennesimo sacrificio di questo pulcino!

  • Per questa volta ti perdono, ma non farlo più.

    Bellissimo questo tuo saluto a Cosmin apparso oggi su “il Bergamo” e che mi è arrivato adesso via email.

    L’APPELLO CHE AVEVA COLORATO LA STANZA DI cOSMIN

    L’appello era partito dal

    mio blog e poi dalle pagine

    de Il Bergamo. Da lì

    era esploso, amplificato dalla

    rete e dai lettori. Riportato in

    centinaia di altri siti Internet,

    approdato Dio solo sa come,

    in Irlanda in America, in Francia,

    in Spagna, salvo tornare in

    Italia, da Bolzano a Palermo. A

    tutt’oggi sono 9mila i pacchi

    arrivati, tra disegni, cartoline,

    lavoretti, letterine piene di

    cuori e di animali, di sorrisi e

    di caldi abbracci. Mi riferisco,

    ma già l’avrete capito, all’appello

    dalla Romania che lanciammo

    per Cosmin, bimbo

    malato di un tumore. Il medico

    ci aveva contattati dicendo

    di aver scoperto, grazie alla

    psicologa, perché da un anno

    il bambino parlasse poco, non

    avesse rapporti con chi gli stava

    accanto, si mostrasse sempre

    apatico e distaccato. Non

    solo. Per addormentarlo bisognava

    prenderlo in braccio e

    cullarlo, come fosse un neonato,

    anche se di anni ne aveva

    oramai quasi dodici. Motivo

    di tutto questo gli abusi

    sessuali che si protraevano da

    tanti anni e che erano terminati

    solo quando il bimbo aveva

    iniziato la chemioterapia.

    Difficile pensare a quanta sofferenza

    possa concentrarsi

    dentro un solo esserino. Piccolo

    e per questo ancora più

    indifeso, soprattutto se nato

    nella parte sbagliata del mondo.

    Pochi giorni fa Cosmin si è

    spento. La sua stanza colorata

    come mai prima. Col suo nome,

    Cosmin, riportato da mille

    grafie e mille colori. Sapeva

    che erano tutti per lui, forse

    non capiva il perché, ma una

    cosa gli arrivata: il potere di

    quella solidarietà che cambia

    gli uomini e, a volte, sconfigge

    il peggiore dei mali.

    Presidente ass. Prometeo

  • Sto piangendo per la perdita del povero Cosmin.

    È stato un bambino troppo sfortunato a cui la vita ha dato ,forse,solo il peggio .

    La fede in Dio mi aiuta a pensare che oggi vivrà sereno chissà dove, cullato solo dagli angeli…..

    Manuela

    Piccoli cuori che – come dice chi sappiamo noi – “daranno un senso a quel cielo….”

    E’ l’unica spiegazione che mia faccia stare un po’ meglio…

    ti abbraccio Sabri – (Genova)

    Hi Max!

    Sorry for not writing a little word, but these are days of full work for me. I was very sorry hearing about Cosmin and I am answering why. But surely, someone there up in the sky knows why everything is happening to us.

    Ade, Timisoara

    Grazie. Anche per ricordare sempre cosa può fare l’amore.

    Una parola così semplice ma che può tutto.

    E chi è cresciuto nel dolore e nell’indifferenza totale sa bene che importanza abbia incrociare sul proprio cammino l’essenza dell’amore.

    Tutto il resto è solo un soffio disperso nel vento caldo che porta.

    Cosmin nei suoi ultimi giorni si deve essere sentito amato e considerato.

    Anche se per poco è rinato.

    E ora è sicuramente felice.

    Arrivederci Piccolo Cosmin.

    Un bacio a te Massimiliano.

    Patrizia

  • ho letto solo ora la notizia.

    E’ strano come per quanto tu sappia che prima o poi certe notizie arriveranno,quando arrivano non sei mai abbastanza pronto per riceverle.C’è sempre una parte di te,piccola,che spera che nonostante tutto le cose possano cambiare,che aspetta il lieto fine come nelle favole in cui,alla fine,i buoni vincono sempre e i cattivi vengono puniti.Ma la realtà non perde mai occasione di riportarci al presente,così,alla fine,resta solo un senso di impotenza di fronte a un bambino così piccolo a cui la vita non ha mai regalato niente.Quindi mi unisco alla tua speranza,Max,che dove sia ora Cosmin sia felice davvero, e che abbia in quest’altra vita tutto quello che questa non gli ha mai dato e anche di più,e che tutto il dolore che quaggiù ha provato,lassù non sia neppure più un ricordo,anche se questo è il più triste dei “lieto fine”.

  • Io non ho proprio voglia di scrivere sul mio blog che Cosmin è morto.

    Se mai qualcuno dovesse leggere l’appello che avevo postato e decidesse di scrivere magari passerà di qui…Visto che ho messo il link del tuo sito.E leggerà qui tutto quello che c’è da sapere.

    Ciao piccolo Cosmin,sei un’accecante, meravigliosa luce…

    Baci ,ciao max

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe