CINICO BLOG.
Indifference
Vi ricordate il caso degli Edenfields, la famiglia di Mostri che sembrava uscita dal film NON APRITE QUELLA PORTA?
Ne parlai qui:
Bene, ora che la loro storia è di dominio pubblico in America e che i blog come il mio (laddove il “come il mio” sta per : stesso linguaggio, stessa scientificità dei dati, stessa incazzatura, stessa necessaria tolleranza zero, etc. etc.), nei vari blog dicevo appaiono spesso i più svariati (ed avariati) commenti.
Commenti così:
“prima che giudichiate gli Edenfields dovreste pensare se Christopher era o meno consenziente. E’ vero la fine che ha fatto è tragica e va condannata, ma si sa che i bambini possono ricevere piacere sessuale…..e quindi lo stesso Chris potrebbe avere ricercato lui stesso questo tipo di pratica andando spontaneamente dagli Edensfields.
(Non è finita) Ovviamente la conseguente morte è una tragedia ma (squilli di tromba) VISTO L’ATTUALE CLIMA DI ODIO VERSO I “PAEDOSEXUALS” è chiaro che agli Edensfields non è stata data alcuna possibilità (traduzione: hanno dovuto uccidere un bimbo che li
voleva sedurre per provare piacere sessuale, altrimenti a causa dei cattivoni come voi/noi sarebbero stati perseguiti).
(Ma non è finita): Se la società fosse più tollerante nei confronti delle relazioni “intergenerazionali” non ho dubbio che Chris oggi sarebbe ancora vivo. Dovreste riflettere sul danno che la gente come voi provoca con questa campagna di odio”.
 
Chiaro no?! Straordinariamente chiaro. Ancora una volta oltre ogni logica. Ed io che mi lamento dei coglioni che saltuariamente postano qui difendendo la propria specie, là sono moooolto più avanti….
Detto questo offro di tasca mia un biglietto di sola andata per l’Italia a chi ha postato tali parole. Qui riceverà un comitato di benvenuto che gli farà vedere la bellezza del nostro paese. In lungo e in largo, sopra e sotto, 6 Feet Under sotto.
 BARRIOS CHRIS
Per non dimenticare:
Qua trovate un video realizzato dalla famiglia per ricordare Chris. Affinché non si scordi mai più un piccolo che amava il baseball e l’Uomo Ragno e che sulla sua strada, nel vero senso della parola, ha trovato tre predatori affamati:
CHRIS TOMB

25 Commenti a “”

  • che gli assassini di christopher facciano schifo è assodato, ma quelli che li difendono con simili argomentazioni andrebbero letteralmente cancellati dalla faccia della terra

  • Ho letto la storia…ho visto il filmato e un dolore grande nel cuore insieme a tanta tristezza mi assale, ho un figlio pure io e posso solo immaginare cosa abbia passato quest’anima innocente e la sua famiglia.

    Questo post mi ha messo tanta tristezza davvero.

    Buona domenica Max un abraccio

  • Saremo poi così lontani?

    E’ vero che i “pro-pedofili” che lasciano commenti tipo questi sul tuo blog non sono moltissimi, ma basta andare su altri blog per scoprire che anche in Italia di “coglioni” ce ne sono diversi. Ne conosco uno, in particolare (di cui ovviamente non scrivo il nome per non fare pubblicità) che con la scusa di occuparsi di (presunti) errori giudiziari ospita commenti molto simili a questi.

  • come disse qualcuno le vie verso l’inferno sono sempre lastricate da buone intenzioni,e se vai in galera a parlare con i carcerati molto pochi ti diranno di trovarsi li perchè hanno commesso un crimine.Tutti gli altri si dichiarano vittime:vittime del sistema,vittime della società,vittime del destino etc e,pertanto,impossibilitate ad agire diversamente. Quando ero piccola mio padre mi diceva che era importante che il male esistesse, perchè senza il male non potrebbe esistere il bene e, quindi, la differenza tra ciò che è giusto e ciò che è sbagliato.Per me era assolutamente inconcepibile la cosa, bastava fare la cosa giusta e basta, perchè dovevano perforza esserci anche le cose brutte o sbagliate? una volta capito cosa era sbagliato bastava eliminarlo.Poi sono cresciuta e ho capito che più le cose sono orribili più vanno ricordate e non eliminate, per evitare che si ripetano nell’inconsapevolezza della moltitudine.Queste persone,esprimendo simili commenti, ci permettono,seppur dolorosamente per noi, e ancora di più per le vittime dirette, di non dimenticare,di non abbassare la guardia,ci ricordano che non è finita,che questa guerra va combattutta con tutte le armi a disposizione, senza abbassarsi mai, però al loro livello,tracciando chiara e nitida la differenza tra il bene e il male, tra ciò che è giusto e ciò che è sbagliato.La differenza deve essere sempre chiara anche e soprattutto per i bambini che hanno diritto di sapere che c’è chi si preoccupa per loro, chi li ama incondizionatamente, e sarebbe disposto a tutto per difenderli,proteggerli e dare loro una vita felice e serena, che non sono soli.Questo è importante

  • mi dipiace tanto piccolo…. nn ti dimenticheremo sai? no mai

  • demoni che vogliono farsi passare per umani

    avrei anch’io una buona dose di rabbia repressa da smaltire, chi meglio di queste bestie possono accoglierla?

    buona domenica Max

  • Partecipo più che volentieri all’onere del biglietto aereo sola andata e mentre tu gli dai il benvenuto,io preparo la fossa.

  • Oggi è un lunedì e già il morale non è al massimo. Non vedo il video per non deprimermi oltre. Una sola considerazione: ma i coglioni che commentano in quel modo tragedie come queste, non muoiono poi tra atroci dolori colpiti da qualche male incurabile?

  • Io li metterei a rogo…i bambini non si toccano. Si certo sembrerò banale ma sono le uniche parole che mi vengono ora…

  • è assurdo tutto ciò.

    Christopher non ti dimenticheremo…

    povero angelo!

  • Quelli che lasciano certi commenti a favore dei pedofili non solo non si possono definire persone ma nemmeno bestie perchè sono sicura che queste ultime hanno più dignità e intelligenza. Che schifo!

  • No, per favore…dimmi che che non è vero…ma, come si fa a giustificare certi orrori? Come si fa a dire che un bambino di sei anni (e dico 6!!!) va alla ricerca del piacere sessual e che è stato lui a provocare i suoi aguzzini e assassini? Ma con che logica? Ma con che cuore?

  • MicheleParma:

    Dopo aver letto questo post non riesco a scrivere nulla di pacato. Speravo che la giustizia potesse dare pene esemplari a queste immondizie dalle sembianze umane e ai loro schifosi sostenitori ma ho paura di aver commesso un grosso errore, forse l’ unica soluzione rimasta è eliminare la spazzatura. So che non bisognerebbe rispondere alla violenza con altra violenza ma non se ne può più, mi chiedo come si possa rimanere impassibili davati agli occhi di tanti piccoli innocenti come Christopher, Simone Allegretti, Lorenzo Paolucci, Ylenia, Tommy…..quanti altri ancora????

  • HO LETTO E COME E MI SI è FERMATO IL CUORE! E NON NASCONDO CHE VEDENDO IL VIDEO IN MEMORIA DI CHRIS MI SONO USCITE DELLE LACRIME, SIA DI EMOZIONE NEL VEDERE QUEL VIDEO, MA ANKE DI RABBIA NEL PENSARE CHE QUEL BIMBO STUPENDO E INDIFESO POSSA ESSERE STATO VIOLENTATO E UCCISO DA QUELLE PERSONE..MA KE DICO PERSONE…DA QUEGLI ESSERI SPREGIEVOLI…….KE VERGOGNA…..MERITANO DI MORIRE!!!

    ……R.I.P. PICCOLO CHRIS!!…

  • come si fa a non piangere

  • 🙁 non ci sono soluzioni….vanno eliminati ovunque!!!!

  • … non ho parole…..dico solo:

    PENA DI MORTE!

    Cleo

  • 88apetta88:

    da staccargli le palle senza anestesia,pure a quelli ke commentano ste cazzate…

    riguardo alla proposta del biglietto se ti serve qualcuno che li tenga fermi il miob ragazzo( ke fa pallanuoto da 10 anni)sarebbe str-orgoglioso…per la castrazione ci penso io!

  • Pena Capitale.

    Povero bimbo …

  • Mamma mia..assurdo..sembrano davvero tre membri di quella famiglia de “nn aprite quella porta”..in realtà lo sono, anche peggio, perchè, benchè quel film si abasato su una storia vera, il film è sempre film..e purtroppo la realtà è perfino peggiore…che strazio…mamma mia..

    un bacetto

    Ale

  • sto male ogni volta che leggo il tuo blog Max… Manacc…zozz…GRRRRR…

    Image Hosted by ImageShack.us

  • la cosa che mi indigna di piu’ è che uno possa commentare in tal modo senza vergognarsi!anzi saremmo noi a sbagliare a condannare certe devianze che portano a crudeltà di questo tipo…no è assurdo!

  • Dio mio che schifo!Torno dopo tanto tempo e non posso credere a quello che leggo!!!Come definirli?Non saprei…mi viene in mente tutto quello che qui non posso scrivere!Un saluto…Kary

  • beh pensavo di avere uno stomaco forte..ma evidentemente mi sbagliavo!questa storia è terrificante,ma mi consola il fatto ke certamente in prigione gli altri carcerati gliela faranno pagare…perkè anke a loro fanno skifo i pedofili!

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe