LA MAPPATURA DELL’ORCO:
gabriele gilberti
Gabriele Gilberti, 66 anni attualmente residente in provincia di Bologna.
E’ ai domiciliari da un paio di giorni, poiché gli inquirenti hanno definito la sua condotta “estremamente pericolosa”.
Ancora una volta, emergono tutti i passaggi del “perfetto pedofilo”:
sempre secondo i verbali della procura emerge infatti “il ritratto di una persona subdola, che riesce ad ottenere i favori sessuali che si prefigge senza mai agire violenza fisica sulle proprie vittime, riuscendo al contrario a coinvolgerle in un meccanismo manipolativo che tende all’acquisizione di un consenso, siano esse coartate a prestarlo in virtù della loro oggettiva inferiorità dovuta all’età anagrafica o in forza della convinzione di un potere taumaturgico di cui il Giberti si vanta “per guarire le persone”.”
Cinque i bambini accertati fino ad ora, tra le sue vittime, ma potrebbero essere molti di più.

4 Commenti a “”

  • Credo che la guargione più che farla doveva farsela fare. E’ triste e orribile! Confido nella giustizia terrena e divina.

  • Io credo di più nel taumaturgico e definitivo potere del fornelletto……

  • Mah … il “fornelletto” no, ma sono sempre stato convinto che certe persone – accertati i crimini – debbano essere estraniate dalla società e condannate ai lavori forzati a vita.

    Purtroppo : in ‘sto paese basta anche solo nominare il lavoro coatto, che trovi al bar almeno 1 (o più) ipergarantista che ti cita a casaccio il Beccaria … il quale chiosava di abolizione della tortura, pene proporzionate ed anche certezza della pena.

    Ma questo paese è una mastella piena di buchi …

  • Piu’ che un commento, voglio fare un paio di domande:

    1) Esiste, per l’Italia, un elenco, una lista dove sono riportati i nomi e magari le foto dei pedofili accertati, a cui tutti possano accedere?

    2) Se esiste una lista del genere, esiste il modo di sapere dove sono dislocati e come diavolo sono impiegati per vivere ?

    Cleo

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe