Tenta di rapire un bimbo: arrestata
Palermo, in manette una romena

FONTE TG COM.

Una donna romena è stata arrestata dai carabinieri dopo aver cercato di rapire un bimbo di tre anni in uno stabilimento balneare a Isola delle femmine, nel Palermitano. La donna avrebbe abbracciato il piccolo e, dopo averlo avvolto nella sua gonna, avrebbe tentato di portarlo via. A bloccare il sequestro sono stati alcuni bagnanti che hanno richiamato l’attenzione dei genitori del bambino.

8 Commenti a “”

  • banale il tentativo di far togleire le mie foto da splinder.

    prossimo il mio di far cancellare certi blog, magari per induzione alla prostituzione…….

  • Arrestata?

    Tempo 3 giorni ed è a piede libero….

    Non c’è fine a questo marciume.

    Ma lo Stato dov’è? Stanno tutti in barca? Ecchediamine ma non si rendono conto che certe cose vanno penalizzate per bene per porre fine a questo sfacelo?

    Io sono senza parole….

    Anna

    P.s. finchè c’è gente come la vigilessa di Verona che multa un bambino di 4 anni perchè mangia un panino in pubblico, e il Sindaco in persona, consiglia ai genitori di presentare ricorso…non andrà da nessuna parte questa società…

    Ma questo è un altro discorso.

  • è vero che la giustizia non funziona e che, probabilmente, quella donna fra tre giorni sarà fuori (forse sei troppo ottimista), però questa voglio guardare la cosa da un’altra prospettiva: il bambino è stato prontamente liberato indenne (salvo per lo spavento) grazie all’intervento di alcuni bagnanti. Questo mi rende felice perchè nonostante tutto una volta tanto è finita bene, quindi: UN GRANDISSIMO GRAZIE A QUESTI BAGNANTI.

    p.s. vedo che la guerra continua: FORZA MAX

  • Avevo appena sentito la notizia alla TV!! spero che i bagnanti ed i genitori abbiano prima provveduto a darle qualche calcio in culo… e ci sarebbe da darlo, a quanto leggo tra i commenti, anche a qualcun altro. Il caldo fa male e da in testa!! rimanete al buio delle vostre caverne e non rompete a chi non è un incivile senza anima ne palle come voi. FANCULO PEDOFILI

  • Max, non è mai finita vero…hanno così tanto tempo da perdere per attaccarsi veramente a tutto..va beh..d’altronde com’è che si dice? La mamma dei..sciocchini è sempre incinta..un abbraccio

  • Il paradosso italiano è che se la madre del piccolo avesse mazziato la donna (io lo avrei fatto), quest’ultima si troverebbe nella condizione di dover anche pagare fior fiori di danni alla romena. Sbaglio?

  • Sarà che ho una bambina piccola e sono terrorizzata ormai da tutto e tutti (e a volte anche il sorriso più innocente mi fa temere che dietro ci siano fantasie tutt’altro che innocenti)ma io paragonerei,in termini di gravità della pena,i reati contro i bambini come crimini contro l’umanità…in fondo non sono i bambini il futuro dell’umanità?

  • Si è poi scoperto che il tentato rapimento non c’è stato (fortunatamente aggiungo io): la nomade non aveva alcuna intenzione di rapire il bambino, anzi non l’aveva mai nemmeno preso in braccio o nascosto sotto il vestito. Non risultano casi di bambini effettivamente rapiti dagli zingari (anche perché loro ne fanno moltissimi, anche 7 o 8 e oltretutto non accolgono volentieri nelle loro comunità chi non è zingaro).

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe