bambola new orleans
Sì lo so l’ho già scritto. Ma ogni qual volta sento i difensori dei pedofili italiani (quelli per capirci che fanno siti, articoli, vanno in tv) non posso non vedere come si esprimano esattamente come chi la pedofilia ha perlomeno il coraggio di difenderla pubblicamente, senza schierarsi dietro insipide ipocrisie.
Prendete ad esempio David Rieger, “filosofo” e “sociologo” (…) 75enne tra gli ispiratori del Boy Love Day, la giornata dell’orgoglio pedofilo che quest’anno tanto vi sta (giustamente) scandalizzando, segno forse che avete raggiunto pure voi il punto di saturazione….
Lieger ha dichiarato al Corriere della Sera che è “ridicolo che gli italiani vogliano fermare la giornata dell’orgoglio pedofilo”.
“Cosa vogliono fermare con questo appello? Non c’è un corteo da fermare”.
E per rincarare la dose sottolinea che condanna i rapporti tra bambini ed adulti dove “c’è violenza”, ma se il bimbo e l’adulto sono entrambe consenzienti non c’è nulla di male”.
Tempo fa lessi un suo libro, intitolato “Potrebbero essersi tutti sbagliati?” a cui i soggetti da me sopra citati si sono palesemente ispirati (su questo concetto torneremo a tempo debito), dato che si sostiene che tutti i casi di abuso sono in realtà nati “dalle domande inquisitorie di certi genitori/operatori che hanno portato il bambino a denunciare un rapporto che in realtà a lui…..faceva piacere”.
Il tutto corredato ovviamente da fior di documenti “scientifici”. In tutto simili a quelli prodotti dai gruppi filo nazisti per dimostrare, scientificamente eh!?, che Auschwitz è una fantasia malata di qualche “folle ebreo”.

24 Commenti a “”

  • son felice di aver torvato questo blog..

  • Come è possibile asserire ke se il bambino è consenziente non sussiste violenza ?!?!?!?

    Come può un bambino rendersi conto di certe cose ??!!?!

    Hei … qui si parla di innocenti, …. di angeli non ancora contaminati dagli orrori dei ns. giorni !!!! Come possono essere consenzienti ?!?!?

    QUI SONO TUTTI PAZZI !!!!

    E la giustizia ?!??!!? … Dov’è la giustizia a difesa dei ns. bambini ?!?!?

    Mostri, orchi che dopo un pò vengono messi in libertà e pronti a colpire di nuovo!

    NO, NO, NO !!!!

    Fermiamo quest’orrore !

  • – vorrei linkare il tuo blog.

    – la posizione di chi dice che “se non c’è violenza (fisica) non c’è nulla di male” mi sembra estremamente pericolosa.

    – sottolineare (da parte di chi si oppone all’ “orgoglio pedofilo”) SOLO la violenza fisica e i suoi orrori – e non anche la fondamentale malvagità del rapporto – può spostare portare all’ambiguità.

    – in altri termini: se un pedofilo di buone maniere, gentile e non violento, avesse a che fare con mio figlio, sarei ugualmente preoccupato

  • blog stupendo….ti linko!!!….

  • Mi sta proprio di nuovo uscendo…. Aiuto…..

    Non resisto….

    MA VAFFANCULO PEDOFILI

  • Cito il tuo articolo:

    E per rincarare la dose sottolinea che condanna i rapporti tra bambini ed adulti dove “c’è violenza”, ma se il bimbo e l’adulto sono entrambe consenzienti non c’è nulla di male”.

    Tempo fa lessi un suo libro … si sostiene che tutti i casi di abuso sono in realtà nati “dalle domande inquisitorie di certi genitori/operatori che hanno portato il bambino a denunciare un rapporto che in realtà a lui… faceva piacere”.

    Caro Max, hai proprio colto nel segno! Quando oggi rinfaccio ai pedofili (si, ai “boylover”) quello che mi fece uno di loro tanti anni fa, sai che mi rispondono? “la verità è che oggi cerchi di denunciare quello che all’epoca sicuramente ti è piaciuto fare”. Che coincidenza, proprio le STESSE PAROLE! E continuano: “sono i sensi di colpa che ti ha inculcato la società, sono le idee sbagliate che ti ha messo in testa la religione”….. si sa, la colpa è sempre della vittima o della società, non è mai dei pedofili.

  • Appartengo alla schiera di quel gruppo di italiani ridicoli che vogliono fermare l’idea di “normalità” del concetto di pedofilia (come concepito nella nostra società il termine intendo) non certo un corteo, appartengo sempre a quel gruppo di italiani ridicoli che quest’anno non hanno raggiunto la saturazione verso questo movimento e le loro giornate (ci ho messo un microsecondo a raggiungere la saturazione), semplicemente non sapevo esistesse… vorrei ci fossero moltipiù italiani stupidi così… credo però che la cosa che manca maggiormente è la conoscenza, ecco perchè per otto anni tanti come me hanno vissuto senza sapere nulla… l’unica parola ch enmi viene in mente è ATROCE

  • la foto di quel povero bimbo cadavere è inguardabile, ma l’ho guardata e ora penso a lui…

  • UN BAMBINO NON E’ MAI CONSENZIENTE AD UN RAPPORTO SESSUALE, CON UN ADULTO O CHICCHESSIA. NON LO E’ MAI. NON HA COSCIENZA DI QUEL CHE FA, COME POTREBBE ESPRIMERE E MANIFESTARE UNA UNIVOCA VOLONTA’ IN TAL SENSO DIAMINE ?

  • Continuino pure a buttare fango!

    A me sembra che noi stiamo diventando sempre più numerosi, sempre più forti.

    Questo loro l’avranno sicuramente notato.

    Un bambino può anche non ribellarsi fisicamente, ma solo perchè in quel momento vorrebbe essere morto.

    La paura che può provare in quel momento è agghiacciante, nessuna parte del corpo reagisce.

    Se per quei mostri questo significa poter far credere che i bambini sono consenzienti forse stanno facendo i loro luridi conti in modo sbagliato.

    Sicuramente ci sarà qualcuno a cui fa comodo abboccare ai loro tranelli, ma sono comunque individui da non tenere assolutamente in considerazione visto che sono al loro basso basso livello.

  • Le ideologie più raccapriccianti si trovano le loro ragioni e pretendono di farcirle con una razionalità scientifica…???

    Pur sforzandomi non riesco a trovare razionale una violenza.

    Quello che può pensare un individuo come questo Lieger non mi tange assolutamente.

    Io sto con i bambini.

    AnnA

  • Max solo un piccolo commento per oggi….

    GRAZIE DI ESISTERE

    Ti seguo da un pò di tempo… da quando Paolo il papa’ di TOMMY ci ha parlato di te…

    Se il mondo fosse pieno di Max sarebbe sicuramente migliore…

    ROBY… UN’ AMICA DI TOMMY

  • “se il bambino è consenziente “?????

    abbiamo delle leggi a posto per salvaguardare l’infanzia-non possono bere, fumare e nemmeno guidare se non raggiungono l’età della maturità-come possono pensare che dei bambini sono pronti per una vita sessuale? mai sentita una cosa così assurda!

  • La pedofilia è violenza, violenza materiale e mentale..

    Su questo non si può aprire alcun dibattito.

    E’ un dato di fatto, niente di più niente di meno.

  • Se sono così orgogliosi, mettano i loro nomi e cognomi sui siti.

    Vediamo poi quanto lo rimangono, felici e ogogliosi.

  • …ieri sera ho visto il nuovo spoot contro la violenza sulle donne…faccio una riflessione…è da pochissimi anni che si tende a stimolare le donne adulte a denunciare le violenze subite…segno che qualcosa si sta muovendo, almeno c’è informazione….e nonostante questo, le statistiche dicono che le denunce sono ancora una bassissima percentuale rapportata alle violenze effettive…quindi siamo ancora indietro, c’è tanto da lavorare!!! ora tornando alla pedofilia…non c’è giorno che i media ci informino su casi di abuso su minori…e l’informazione per prevenire tale reato è ancora scarsissima!!! se a questo ci aggiungiamo le teorie di quei “soliti” che vanno in tv…anche quella scarsa informazione, si annulla!!!! quindi mi chiedo…quanto tempo dovrà passare prima che si cominci seriamente a combattere questo maledetto male??? quanti anni dovranno passare prima che si realizzi che stiamo seminado per un futuro orrendo??? quanti bambini dobbiamo vedere ancora sommersi nel fango???? spunz

  • ….i bambini sono sacri non si toccano non si usano non si gettano…..non credo esista nessuna tesi scientifica che ne renda plausibile l’uso…SONO MOLTO ARRABBIATA A LIVORNO SI DICE DIVERSAMENTE, MA CHE VADANO A SCHIANTARSI QUEI BASTARDI!!!!

    Scusate lo sfogo….

    Un abbraccio a te Max impareggiabile 🙂

  • decisamente hanno qualche ingranaggio che non funziona nel loro cervello… se hanno un cervello.

  • ….quanti di questi articoli dovrò ancora leggere…

    “Milano, 12 giu. (Apcom) – E’ stato sorpreso tra due auto in sosta con due ragazzini romeni mentre compiva atti sessuali con uno dei due. B.D.A, un pregiudicato di 36 anni con precedenti per spaccio di sostanze stupefacenti e furto, è stato arrestato ieri sera in via Mauro Macchi a Milano, dopo aver abbordato i due minori nel piazzale antistante la Stazione centrale del capoluogo lombardo.

    L’uomo è stato notato dagli agenti della polizia ferroviaria, che lo hanno pedinato e poi arrestato in flagranza di reato con l’accusa di atti sessuali con minorenne, corruzione, prostituzione minorile e atti osceni. I piccoli sono stati affidati a una comunità protetta.”…quanti ancora, maledizione!!! spunz

  • scusa l’ignoranza, ma come posso fare per aderire alla protesta contro la giornata dell’orgoglio (???????) pedofilo, di cui peraltro non sapevo nulla?

  • @lagattacesira

    puoi lasciare un sms con il tuo nome e cognome al n.340.611.1396 come riportato nel precedente post di giovedi 7 giugno oppure una mail a italia@epolis.sm. (sempre firmando con nome e cognome).Ciaooo !!!

  • SNIS:

    Oppure per aderire puoi andare a questo indirizzo seguendo le istruzioni contenute in quella pagina web:

    http://petizione.epolis.sm/

    Ciao!

  • grazie mille!

    il mio blog ha visibilità 0, ma cercherò di fare girare la voce, sia virtualmente che qui: vivo in UK, e di questa storia non avevo mai sentito parlare, ma sono convinta che a spargere la voce ci sarà TANTA gente interessata!

  • santo dio.

    infatti un bambino di sette anni sa cos’è l’essere consenzienti…

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe