ULTIM’ORA.
Negava e spergiurava, anzi, minacciava querele a destra e manca, ora l’attesa, e scontata, svolta:
L’uomo condotto in carcere
Sembra giunto all’epilogo il giallo sull’omicidio della donna incinta di 8 mesi, uccisa nella sua abitazione. Il marito, Roberto Spaccino, si è presentato di sua spontanea volontà ai carabinieri con l’avvocato. Il 37enne deve rispondere di omicidio volontario aggravato, maltrattamenti nei confronti della moglie e dei figli minori, calunnia nei confronti di ignoti e simulazione di reato. Fonte TGCOM

5 Commenti a “”

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe