ULTIM’ORA.
Prete accusato di pedofilia trasferito da Prato a Roma per i domiciliari.
Padre Georgedenis Onyebuchi Asomugha, ex parroco di Galcetello, questa mattina e’ stato trasferito in una localita’ nei dintorni di Roma.
Il prete e’ accusato di pedofilia, nell’ambito di una vasta operazione su scala italiana. La diversa sede degli arresti domiciliari e’ stata decisa dall’autorita’ competente su richiesta dell’avvocato difensore «per un miglior espletamento dei diritti della difesa». La misura cautelare, come si ricordera’, fu assunta dal Giudice per le Indagini Preliminari di Roma.Il servizio pastorale nella parrocchia dell’Immacolata Concezione a Galcetello e’ assicurato dagli altri due religiosi della Congregazione della Missione gia’ da tempo presenti in quella comunita’.
SAN SALVADOR – Un prete cattolico è stato condannato da un tribunale salvadoregno a 20 anni di reclusione per aver violentato un chierichetto di 11 anni, nella prima sentenza del genere nel Paese centroamericano.
Il sacerdote, José Daniel Rivas, 60 anni, è stato condannato da tre giudici, dopo essere stato riconosciuto colpevole di aver abusato del bambino l’anno scorso a San Cristobal, circa 35 chilometri a est della capitale.
"Finora non c’erano stati casi di sanzioni di questo tipo nel Paese", ha detto alla Reuters un responsabile del tribunale, José Luis Funes.

2 Commenti a “”

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe