EMERGENZA STUPRI – 1
 altalena
Fermiamoci un istante e pensiamo solo a questo:
se fosse nostra madre, nostra figlia, nostra sorella, nostra moglie…..
Se fosse una qualsiasi donna. Che amiamo. E che alle nove di sera non torna a casa e ci chiama, o ci fa chiamare, da un pronto soccorso. O da un commissariato. Dove la raggiungiamo, col cuore in gola, convinti che abbia avuto un brutto incidente d’auto. O che l’abbia colta un improvviso malore.
E invece ce la ritroviamo ammutolita e spaventata, su di una brandina. Con i lividi sul viso. Il sangue rappreso. L’odore delle bestie ancora sulla sua pelle. Quel che resta degli abiti in una borsina di plastica, di quelle della spesa.
Sul corpo tremante una vestaglia bianca. Datole da un’infermiera, sensibile e generosa.
Gli occhi privi di vita. Spenti. Forse per sempre. Sicuramente per molto. Bagnati solo dalle lacrime. 
Lacrime che sanno di dolore, odio, paura, morte. E che pure loro, scendono a fatica, in un anima che non vuole più vivere. Soffocate dall’eco di quelle grida che ancora rimbombano nelle orecchie: “stai ferma, cosa urli, zitta brutta p…..a”.
I giorni a seguire poi non saranno certo migliori e quando li troveranno c’è da star certi, avranno avvocati degni dei loro clienti. Abili nell’abusare anch’essi. Solo in un altro modo.
D’altro canto si sa “ci stanno tutte, e tutte sono consenzienti”.
“Quella gonna corta poi…quel camminare “strano”, come non tradurli in segnali di richiamo?!
E mentre altrove si richiedono leggi ferree, ronde di quartiere, telecamere ovunque, soprattutto noi uomini, anzi, meglio, noi maschi riappropriamoci della nostra parte di cielo. Difendiamola.
Poi, fermiamoci un istante e pensiamo solo a questo:

se fosse nostra madre, nostra figlia, nostra sorella, nostra moglie…..

audioblog ( da ascoltare attentamente!!!):
MIA MARTINI, Donna.

L’audio e’ stato cancellato dallo spazio su Splinder

12 Commenti a “”

  • Bellissimo monito…

    Un grazie..

  • Guarda…per questo post ti farei santo! Mi fa quasi commuovere…hai ragione,davvero…

  • W la castrazione chimica…

    e vaffanculo a chi dice che è roba da bestie..

    perchè lo stupro è roba da persone civili forse??????

  • In galera insieme a chi li difende trattando le vittime come se fossero loro le colpevoli. In galera e poi si butta la chiave. Grazie Max. mamma lara

  • come sempre concordo con le tue idee…

  • Non è ammissibile.

    in nessun modo…

  • Bastardi (gli stupratori) e infami bastardi chi li difende… Sono degni di essere obbligati ai lavori forzati a vita…

  • Ho letto: “gli occhi privi di vita spenti, forse per sempre”. Non é vero.Impossibile non si riconosce e si sottovaluta la forza dell’animo umano. Ho conosciuto in ospedale una donna che era stata violentata da quattro uomini contemporaneamente e non mi sembrava “spenta” perche non lo era per niente. Ci abbracciavamo e sembrava impossibile il motivo del ricovero. Voglio dire: rendiamoci conto che nessuno, dico nessuno ci puo spegnere “per sempre”. Sono cavolate enormi. Vedrai che se 4 o 5 cretini mi massacrano mi spengo per sempre. Al massimo che posso fare é acquisire energia per fargliela pagare. Ma “spegnermi” questa é solo l’idea fasulla che credono gli stupratori.

  • PS: Volevo solo dire che non sono d’accordo con questa idea della vittima “rovinata per sempre”. Non altro che questo.

  • cara lemas

    concordo con te.

    non era uan frase di valroe assoluto. se leggi altri psot di questo blog vedrai che il taglio è proprio questo: non permettere al carnefice di continuare a “vivere”.-

    grazie della tua visita

  • nn posso fare a meno di commentare anche questo intervento…tutte le donne che hanno subito uno stupro qui si possono ritrovare…

    volevo dire a lemas1 k quello k dice è giusto…xò c sn donne k si uccidono dopo uno stupro, quindi nn tutte riescono a trovare la grinta x andare avanti…molte nn ce la fanno…

  • Secondo me nemmeno basta la castrazione chimica…

    Farei quella, più la chirurgica…

    Chissà mai che non si penta a morte, visto che ora non si ritrova più il “gioiello”…

    E mi rifaccio alla continuazione della blogger Kalamella:

    “e vaffanculo a chi dice che è roba da bestie..

    perchè lo stupro è roba da persone civili forse??????”.

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe