NO COMMENT / Stupro a 16enne, arrestate coetanee
Brescia, in manette anche 62enne
L’hanno tenuta ferma mentre veniva violentata in un cascinale abbandonato di Brescia. La vittima è una 16enne tratta in inganno da due coetanee che al momento dello stupro l’hanno trattenuta. Poco prima le avevano fatto assumere cocaina. Le due adolescenti sono state arrestate così come un noto barista 62enne. Sarebbero implicati, oltre che nello stupro, anche in un giro di prostituzione minorile.
Secondo quanto è emerso dalle indagini, la ragazza violentata sarebbe stata tenuta ferma, durante lo stupro, proprio dalle due ragazze. Alla violenza ha assistito anche una terza adolescente che ha cercato inutilmente di opporsi. Circa 10 giorni fa sono state fermate le due ragazze, mentre due giorni fa è stata eseguita un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti del 62enne, un noto barista di Brescia.
Dalle indagini è emerso inoltre un giro di prostituzione minorile in cui sarebbero coinvolti personaggi della "Brescia bene". Alle ragazze, in cambio del sesso, venivano dati soldi e cocaina. Le indagini sono condotte dai carabinieri della compagnia di Brescia. FONTE TG COM
Che aggiungere?
Che poteva essere un caso identico a quello di Desireé?
O che ancora la città di Brescia ne è la triste protagonista, magari con quegli stessi “clienti” che non potendo (per ora) abusare dei bambini degli asili hanno solamente cambiato target?
Certo è leggendo certe cronache locali, doverosamente indignate, che probabilmente i personaggi della “Brescia bene” non sono poi così importanti…..

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe