PREDATORI DI BAMBINI / una storia in pillole.
Seconda parte della storia di Luigi Chiatti.
pennywise
 
Luigi Chiatti è un pedofilo sadico, l’unica categoria di pedofili che in realtà ha subito gravi forme di abusi e maltrattamenti durante l’infanzia.
 
"Simone si è tolto la maglietta e i pantaloncini restando con le mutandine. L’ho fatto sedere sulla sponda del letto verso la testiera, ma prima del cuscino, e l’ho invitato a togliersi anche quelle, senza fargli alcun tipo di violenza, ma aiutandolo a togliersele. A quel punto quella fame di contatto fisico è cresciuta in me tanto da non poterla dominare… Il mio gesto è durato una manciata di secondi perché Simone si è messo a piangere. Per impedire che i vicini sentissero, ho avuto l’impulso di fermarlo e non so perché l’ho fatto, mettendogli dapprima una mano sulla gola, comprimendogliela in modo tale da farlo respirare, ma abbastanza forte da non farlo piangere. In quel momento ho incominciato a riflettere su quello che stava accadendo guardando la disperazione sul volto di Simone. Avevo fatto del male a un bambino ed era la prima volta, l’avevo sequestrato e questo era un reato grave. Di lì a poco sarebbero tornati i miei genitori e non sapevo che fare. Mi è parso in quel momento che mi rimanesse un’unica strada, quella di ucciderlo e ritenevo seriamente che fosse anche la migliore soluzione per lui…".
Brano di una deposizione resa da Luigi Chiatti.
 
Luigi Chiatti oggi è in carcere. Non si è mai pentito, anzi, in una intervista televisiva andata in onda su RAI 3, alcuni anni fa disse che “una volta fuori sarebbe tornato a colpire”.
Da due anni chiede un permesso premio……e da due anni come Associazione Prometeo, ogni qual volta si avvicina la sua richiesta rialziamo l’attenzione nei confronti della sua pericolosità.
Malgrado questo state certi che presto o tardi Luigi Chiatti, uscirà……
FINE ?

6 Commenti a “”

  • Ho scoperto per caso il tuo blog, giusto perchè oggi ho scritto del Pnvd.

    Ti ho inserito tra i miei link perchè trovo il tuo lavoro assolutamente meritevole e degno di essere conosciuto da tutti.

    Spero che la cosa non ti dispiaccia. 🙂

    Ti auguro buon lavoro e una buona vita.

  • No, non mi dispiace anzi è sempre un grande piacere ed un bell’aiuto per fare informazione.

    Grazie mille.

  • Da sentirsi male… Qulche mese fa per sbaglio (fake) ho scaricato un video di un uomo con una bambina di tre anni forse…

    Ho avuto gli incubi per una settimana. E non sono una persona facilmente impressionabile…

    La fortuna è che in quel video non ci fu una propria è vera violenza fisica. Ma solo accennata.

    Ringrazio di non aver visto di peggio…

    ..• ´¨¨)) -:¦:-

    ¸.•´.•´¨¨))

    ((¸¸.•´..•´ RR -:¦:-

    -:¦:- ((¸¸.•´*

  • E mi auguro vivamente che non si commetta l’ennesimo sbaglio giudiziario…

  • Uscirà e lo rifarà, purtroppo.

  • Bisogna fare in modo che nn abbia la possibilità di farlo, bisogna diffondere le sue deposizioni a chiunque possa inviarle a un sacco di gente… Don (ma quale don) Luigi non avrai vita facile…

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe