FLIPPER SCIO’.
flip parco
<<Spazio indipendente ed autogestito del blog. Per bimbi da zero a 100 anni>>.
Auuuuuuuuù. Ciao a tutti come va?!
Siete al mare vero?! Beati voi.
Per quelli che ancora non stanno facendo le vacanze eccomi al lavoro per rispondere alle letterine dei bambini (e non solo). Incominciamo:
1-    “Ciao Flì, posso chiamarti Flì vero?! Mi chiamo Evaristo ho 10 anni e scrivo da Milano. Il mio compleanno cade a settembre e per festeggiarlo e per festeggiare anche il loro anniversario i miei genitori mi portano in Africa per un safari fotografico. Andremo in Kenia dove mio zio ha la casa grande con la piscina. Sai che fotograferò i leoni, le scimmie, le giraffe e i coccodrilli. Che forza. (….) Verresti anche tu con noi? Così la notte se le belve feroci si avvicinano alla tenda le puoi far scappare con i tuoi dentini affilati ….”.
<< Ciao Eva, posso chiamarti Eva vero?! Innanzitutto complimenti ai tuoi    genitori per la scelta del viaggio. Purtroppo ho guardato la mia agenda e in quei giorni sarò impegnato (se Max mi iscrive) a fare i provini per “Amici di Maria De Filippi”: visto che canto, ballo e recito da cani penso di avere buone chances.
Peccato però, a ben pensarci chissà quando mi ricapiterà di dovere dormire tra insetti grandi come me, serpenti velenosi, leoni affamati, mentre fuori imperversano i temporali….>>.
2-    “Ciao Flipper che bel cagnolino che sei. A te ti piace i film dei mostri. A me no perché mi fanno tanta paura e non li guardo ma la mia sorella maggiore che ha 16 anni li guarda poi però la notte ha paura e tiene la luce accesa…..”. Elena, 6 anni, Verona.
<<Ciao Elena, fai bene a non guardarli perché sono delle stupidate. Tieni però presente che i mostri che si vedono sono finti. Solitamente sono pupazzi o attori con delle brutte maschere.
A me il film che fa più paura è “La carica dei 101”: soprattutto il primo tempo. Bacini>>.
3- “….Io da grande farò il carabiniere come il mio papà e tu?”
Riccardo, 11 anni, Bergamo.
“Ciao Ricky, sento che sarai un bravissimo carabiniere. Bravo come il tuo papà.
Io invece sono ancora indeciso se fare l’astronauta o il capo indiano>>.
4- “Ciao bel cucciolo, dimmi un po’ quando è stata l’ultima volta che hai fatto una birichinata e Massimiliano si è arrabbiato? E qual è stata la sua punizione? Ti mando tanti bacetti perché sei simpaticissimo anche se un po’ matto”. Federica, 10 anni, Monza.
<< Max si è arrabbiato, e tanto, quando gli ho mangiato gli auricolari della playstation portatile. Giuro che non sapevano fossero auricolari, pensavo fosse un grande spaghetto bianco. La punizione è stata tremenda: tre giorni senza grissini con la Nutella. Prometto che non lo farò più. Bacetti matti anche a te>>.
5- “Hei Flipper ma tu credi agli UFO?” Marco, Novara, anni 8.
<<Ciao Marco scusa se taglio la tua lunghissima lettera e vado al sodo. Se per UFO intendi quei marziani verdi con le braccia lunghe e la testa a cono, atterrati nel giardino di casa con un disco volante coloratissimo e luminoso che hanno preso Max gli hanno fatto un sacco di esami poi lo hanno lasciato qui perché nella sua testa non hanno trovato niente e se ne sono andati parlando in una lingua sconosciuta, la risposta è NO non ci credo>>.
6- “Caro Flipper ti scrivo a nome di un bimbo che è solo. Purtroppo qualche tempo fa dei grandi cattivi gli hanno fatto molto male. Da allora è diventato molto taciturno e ha paura di tutto e di tutti. La sua passione è il calcio ma quando gli altri bambini escono a giocare lui li guarda dalla finestra e non li raggiunge. Il 01 agosto compie 6 anni, gli faresti degli auguri speciali? – ….. – Se poi riuscissi a venire a trovarlo…
Fammi salutare tutta la Prometeo e i suoi operatori a cui mando il mio ringraziamento, loro sanno perché….
Ciao. Una mamma”.
<< Ciao Cara, non ti prometto che verrò a trovarlo perché anche io sono molto timido e pauroso (non sembra, vero?!). Magari un giorno Max vi racconterà la mia storia. Perché ci sono gli uomini cattivi con i bambini ma anche con i cani. Poi però trovi tante persone belle, che non hanno nulla a che fare con chi ti ha fatto del male ed allora lì devi fare uno sforzo, fidarti e tornare a vivere. Andando incontro al mondo a braccia (o zampe) aperte.
Al tuo piccolo farò un augurio speciale in un’altra sede, un po’ più privata di questa. Nel frattempo digli di tenere d’occhio in questi giorni la posta: sta per arrivare un corriere con una maglia originale dell’Italia, su cui c’è un autografo con dedica speciale. Fatta apposta per lui.
In cambio però deve promettermi di mettersela ed andare a giocare con gli altri bimbi. Dimostrando a tutti che il vero campione è lui.
Un bacione a tutti e due. Vi saluta anche Max. A presto.
p.s.: x tutti gli altri bimbi: è successo una volta, non può proprio ripetersi. Vi prego non inondatemi di richieste di maglie di calcio o altre cose perché non posso accontentarvi! Bau>>.
6 – “Ciao Flipper sono Marco, ho cinque anni e abito a Credaro (Bg). Ho un grande problema: voglio un cane a tutti i costi… la mamma mi ha detto di sì, il papà mi ha detto di sì, ma dove abito ci sono anche i miei nonni e la nonna non ne vuole proprio sapere. Abbiamo il giardino in comune, la mamma le ha spiegato che non deve preoccuparsi ma lei non lo vuole. Uffa come posso fare per convincerla? Un bacione grande a te e a Max anche da parte della mia mamma”.
<<Caro Marco, cosa vuoi che ti risponda? Il cane è il migliore amico dell’uomo, il più fedele, il più generoso. Siamo coccoloni, giocherelloni, teneri. Non si può aspirare a migliore compagnia. Siamo fedeli. Quando torni dall’asilo siamo lì ad aspettarti. Felici di giocare con te. E riempirti di baci.
Certo siamo anche un bell’impegno, questo devi saperlo, non siamo dei giocattoli. Andiamo nutriti (!!!!!), amati, curati. Nessuno ci deve mai fare del male né fare i dispetti. Però siamo bellissimiiiiiiii!!!!!
Ti consiglio questo. Dopo che sei andato al mare vai in un canile oppure leggi qualche annuncio, quindi vai a vedere i cani che ci sono e vedrai che uno di loro ti sceglierà e capirai che lui è il tuo nuovo amico del cuore, che ti accompagnerà per tanto tempo.
Ah dimenticavo: la nonna!!!!! Questo sì che è un bel problema.
Vai da lei, dalle un bel bacione, portale una scatola dei suoi dolci preferiti, ricordale che sei il suo unico nipote maschio, poi prima di tornartene a casa dille: “domani mattina mi accompagni al parco che facciamo fare un giro al mio nuovo amico a 4 zampe?”
Mentre lei starà urlando “quale amico a 4 zampe???”, tu sarai già a casa tua.
Un bacione grande a te ed anche alla tua sorellina. Tuo Flipper
p.s.: se non funzionasse: passiamo al piano b.
riempiamo la casa della nonna di cavallette giganti e le facciamo credere che se ne andranno solo se vedono un cane. Vedrai che alla fine per sfinimento accetterà.
Fammi sapere come andrà ma soprattutto come lo chiamerai…>>.
Bene per questa settimana è tutto. Ringrazio voi per le letterine, Max per il tanto spazio che questa settimana mi ha dato e vi regalo due cose, una favola ed una bellissima canzone, dedicata proprio a noi “pelosi angeli” (che dedico a Marco ed a voi tutti), mente io vado a fare merenda (e dalla foto che vi metto sarà una GRANDE merenda).
 flip happyhippos
 Bau bau a tuttiiiiiii.
(per scrivere a Flipper: blogfrassi@yahoo.it  oggetto: lettere a Flipper).

L’audio e’ stato cancellato dallo spazio su Splinder

 

  

L’audio e’ stato cancellato dallo spazio su Splinder

4 Commenti a “”

  • utente anonimo:

    Ciao Flipper sono Marco. Oggi sono triste perchè la pediatra mi ha detto che sono allergico ai cani e ai gatti e non li posso tenere in casa. La mamma mi ha portato un pesce di nome Nemo ma non parla e non scrive a computer e io voglio un cane come te. La mamma dice che non è una buona idea ma ho pensato che tu e Max potreste venire ad abitare vicino a noi così io ti vedo e ci parliamo dalla finestra. La mamma mi ha anche spiegato che hai paura delle persone perchè qualcuno ti ha fatto tanto male ma io sono bravo e non ti faccio niente solo una carezzina così non mi viene l’allergia. Ti ho comprato dei dolcetti al supermercato ma uno l’ho mangiato io. Ciao sei mio amico

  • utente anonimo:

    grazie per la canzone.

    Ora la mamma mi lascia scrivere da solo

    frefidjSISDDASIXSACURGFKDASR4FOEFJFUSDFDAPSVCCKRKWE WDSIFUSELCER9S

  • utente anonimo:

    Siete troppo forti.

    Solo alla Prometeo per far felici i bambini trovavano un cane parlante.

    Un abraccio a tutti dalla Puglia.

    Nonmollatemai!

  • Ciao Marco ti mando i saluti da parte di Flipper (che in questo momento sta mangiandosi un bel gelato e quindi non ha tempo divenire a scrivere).

    Ti prometto anche che, non sarà presto, ma un giorno verrà a trovarti (adesso è ancora piccolo per andare in giro).

    un bacione

    Max

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe