ADOZIONI A DISTANZA – Falle con noi! Budimex 1 - foto da libro L

Tempo di bilanci, positivi, anche per le nostre (nuove) adozioni a distanza. Che da quando vengono fatte con i bimbi dell’ospedale romeno Budimex finalmente ci permettono di vedere dei risultati concreti. Ed oggi che le “adozioni a distanza” trovano in Italia un momento di inaspettata popolarità, grazie al programma televisivo di Raffaella Carrà, troviamo sia giusto spiegarvi perché, rispetto a tutte le altre, le nostre sono diverse.

Diverse. Non migliori o peggiori. Diverse.

Innanzitutto la cifra che vi chiediamo è diversa. Poca sicuramente rispetto ai reali bisogni ma sufficiente a garantire un primo aiuto.

Poi i bimbi ed i ragazzi. Bellissimi per noi, meno probabilmente per qualcun altro.

I nostri nelle foto che vi mandiamo mostrano chiaramente i segni della loro malattia. La sofferenza che li attanaglia e che a volte ci ha dovuto far scrivere quelle lettere che non avremmo mai voluto spedire, lettere dure, che segnalavano la presenza di un angelo in più nel vostro cielo.

Ma proprio per questo ancora più belli agli occhi di chi ha deciso di fare l’adozione a distanza, facendo arrivare loro non solo del denaro ma quell’affetto che nessuna cifra, grande o piccola che sia, potrà mai comprare.

Come Prometeo vi abbiamo sempre prospettato la strada più difficile. Spesso dolorosa.

Ma con la certezza che anche negli angoli più bui, anche negli spazi più chiusi e nei cuori senz’anima, bastasse un raggio d’amore per riportare

la Vita.

Grazie per quello che avete fatto e per quello che ancora farete, per i bimbi dell’ospedale Budimex.

4 Commenti a “”

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe