Cagliari – Utilizzava il suo gatto per adescare bambini ed abusarli.

Colto in flagrante da una pattuglia dei carabinieri è finito dietro le sbarre: in Tribunale si è dichiarato innocente e seguendo i dettami del momento ha dato la colpa alle associazioni che difendono i diritti dei minori. In esclusiva per il blog vi mostro il suo felino. Che da alcuni giorni abita nella palazzina di fronte alla sede della Prometeo……

micio balì

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe