NO COMMENT – “Si comincia presto…”.

PEDOFILIA, A 15 ANNI SCOPERTO A SCAMBIARE FOTO SU INTERNET

ROVIGO – Rischia di stabilire, se ritenuto colpevole, il primato di più giovane pedofilo d’Italia un ragazzino di 15 anni di Rovigo accusato dalla polizia postale di scambiare attraverso la grande rete foto e video di minori.
Il giovane è finito nell’inchiesta "Mare Nostrum 2005" sulla pedopornografia on line condotta dagli agenti di Salerno e nella quale sono indagate 57 persone in 16 regioni. Nell’ abitazione del ragazzo la polizia ha trovato e sequestrato immagini scaricate da Internet di giovanissime ragazze in pose esplicite. Saranno ora, come sottolinea stamani "Il Gazzettino" che ne dà notizia, i magistrati salernitani a valutare la posizione del giovane veneto. L’indagine, diretta dal procuratore della Repubblica del tribunale di Vallo della Lucania (Salerno), Alfredo Greco, e coordinata dal sostituto Renato Martuscelli, era partita nel gennaio di quest’anno. Complessivamente sono stati sequestrati 55 pc, 2800 tra cd e dvd, 480 floppy disc, 25 hard disc e 50 vhs. Tra gli indagati, oltre al ragazzo di Rovigo, insospettabili commercianti, liberi professionisti, dipendenti pubblici e studenti.

MOSCA: 5 arresti per banda pedofilia e traffico esseri umani

MOSCA, 21 DIC – La polizia russa ha arrestato una banda di trafficanti di esseri umani che riforniva anche i mercati della pedofilia. Lo ha annunciato il ministero degli interni precisando che cinque persone, fra cui un avvocato, un ex poliziotto e un ex impiegato di un asilo nido, sono state arrestate negli Urali. Fra il materiale sequestrato, ci sono videocassette e fotografie pornografiche con minorenni. L’attivita’ della banda durava da alcuni anni.

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe