TANTO SONO SOLO BAMBINI – 4/5

Un bimbo è già morto ed altri due sono gravi, per una pericolosa forma di herpes neonatale. Secondo le autorità sanitarie però potrebbero essere solo la cosiddetta “punta dell’iceberg”. I bimbi sono stati contagiati dallo stesso “mohel”, il circoncisore autorizzato, il quale dopo aver rimosso il prepuzio, pulisce la ferita succhiando il sangue. La pratica, assolutamente disumana (mi perdonerete ma oggi ho poca fantasia per gli aggettivi) non accade in qualche sperduto villaggio del cosiddetto terzo mondo, ma a New York City, all’interno della comunità degli ebrei ortodossi. E chi la denuncia non è un esponente della sezione antiebraica del Klu Klux Klan ma uno dei più noti pediatri ebrei sulle pagine del Journal of Pediatrics. Malgrado questo, il sindaco Bloomberg in una recente intervista al N.Y. Times ha dichiarato di aver incontrato i rappresentanti della comunità ortodossa e di aver predisposto uno studio sul caso anche se comunque “non spetta al Governo dire alla gente come praticare la sua religione”.

La domanda che (anche) a me nasce spontanea è questa: 

sig. Sindaco, come considera una persona che taglia il pene ad un bambino, lo succhia e poi magari si difende dicendo che sta praticando un rito antichissimo, voluto da Dio?

A lui e a chi la pensa come lui dedico queste note scritte dal giornalista Cristopher Htchens:

“…ci sono bambini ebrei esposti all’herpes a New York; migliaia di giovani americani che porteranno per tutta la vita i segni dello stupro e degli abusi subiti da parte dei preti cattolici; prelati e mullah che negano l’esistenza dell’aids…(…) Chiunque affermi che il male merita la protezione della legge è colpevole né più né meno di quei vecchi sporcaccioni che si divertono a infliggerlo”.

D’altro canto, perché prendersela: tanto sono solo bambini.

Un Commento a “”

  • Ehmmm…

    fai conto che racconti una brutta favola a dei bambini (ingenui) e uno di loro ti chieda:

    Ma è vero?

    Ma a te chi te lo ha detto?

    Ma perchè io non lo sapevo di preciso?

    Ma perchè a me non dicono la verità?

    Ma dove la trovo la verità?

    Nel tuo blog?

    E se io, puta caso, non conoscevo il tuo blog e se non avevo intenret con me, dove altro l’avrei potuta trovare?

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe