NO COMMENT – PEDOFILIA.

Per ora lo riporto nello spazio NO COMMENT, ma prometto che la prossima settimana ne parleremo molto. Ma molto. Ma molto molto. Più di quanto non possiate immaginarvi.

<<Milano, in partenza per

la Thailandia arrestato per pedofilia>>

MILANO (fonte Reuters) – Un veronese in partenza per

la Thailandia è stato arrestato oggi con l’accusa di reati connessi al turismo sessuale con minori dai 7 ai 14 anni, in base agli elementi raccolti da un ispettore della polizia postale, che per due anni si è finto interessato alla pedofilia per carpirne i segreti.E’ quanto ha annunciato la stessa polizia postale di Milano, dando la notizia dell’arresto di G. S. 55 anni di Pescantina (Verona), per tre mesi all’anno custode di un camping sul Garda, che trascorre gli altri a Bangkok, capitale della Thailandia e la Cambogia. All’ispettore, che ha lavorato a lungo sotto copertura per riuscire a vincerne la diffidenza, l’uomo avrebbe confidato il proprio debole per le bambine dai 5 ai 7 anni, spiegando come fosse conveniente fare questi incontri in Cambogia. Per guadagnare, ha spiegato ancora la polizia, il custode arrestato organizzava viaggi a scopo pedofilo grazie ai propri contatti nei Paesi del sudest asiatico. Nei mesi scorsi, l’uomo sarebbe anche apparso nel filmato di un reportage girato proprio in Thailandia, sul turismo sessuale, dalla trasmissione Le Jene, nel corso del quale, ha ricordato la polizia, aveva proposto all’inviato in incognito un incontro con una bambina.. Oggi l’uomo, incensurato, che doveva partire dall’aeroporto della Malpensa, è stato bloccato con materiale pedopornografico. Interrogato dal pubblico ministero Gianluca Prisco, l’uomo si sarebbe chiuso nel silenzio. Ora è rinchiuso nel carcere di San Vittore.

3 Commenti a “”

  • Finalmente!!!

    Che sia l’inizio di una nuova stagione.

    Me lo auguro di cuore.

  • utente anonimo:

    Quest’estate un mio amico e’ partito insieme a 3 insospettabili per una vacanza in thailandia, si aspettava un periodo di mare turismo e sani divertimenti e invece si e’ ritrovato da solo, mentre i 3 giovinotti passavano le notti nei bordelli a violentare bambine, telefonava a casa disperato senza sapere nemmeno cosa fare….avrebbe solo voluto tornare a casa……..piera

  • utente anonimo:

    Ero talmente avvilito su queste cose che pensavo non potessero succedere in Italia e invece sapere che ci sono arresti per turismo sessuale mi fa ben sperare, ma se dovessero arrestare tutti quelli che ci vanno, gli aerei per l’oriente e per l’est sarebbero mezzi vuoti…

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe