La “Marcia degli angeli” si ferma……..

Me ne aveva parlato più volte e la notizia non è certo nuova. Ma oggi che Panorama ne riporta un’intervista l’ufficialità che acquisisce mette la parola fine ad una bella esperienza, utile ed importante, quella della Marcia degli angeli di Foligno, associazione creata da Luciano Paolucci, papà del piccolo Lorenzo ucciso da Luigi Chiatti. Non una resa quella di Luciano (“continuerò come tecnico e consulente”) ma certamente una sconfitta (“troppa fatica e pochi aiuti da parte delle istituzioni”) per chiunque difenda, a tutti i costi, l’infanzia violata. Nel frattempo Luigi Chiatti, l’assassino pedofilo, ha chiesto di ottenere i benefici che la legge gli consentiranno per poter usufruire di licenze premio (!) e statene certi, e lo metto e riscritto fin d’ora, entro un anno da oggi la bestia uscirà. “E se gi vedesse Chiatti vicino ad un bambino?” chiede il giornalista a Luciano, dopo che quest’ultimo ha ammesso di averlo perdonato:
”sarebbe l’ultima azione della sua vita!”.

Nota: Nell’articolo, che a settembre inseriremo integralmente nel sito di Prometeo, Paolucci pare un nuovo filone di indagine nel caso Chiatti, la pista satanica, facendo capire che Chiatti avrebbe potuto avere dei complici………

5 Commenti a “”

  • utente anonimo:

    triste notizia…troppo 🙁 Moon

  • utente anonimo:

    ….qualcuno Amore sa cos’è, qualcun’altro lo imparerà…Ancora fuoco.

    Coraggio.

    Bilancia

  • brutta notizia….

  • utente anonimo:

    Francesco pregava così: “Dio, dammi la Forza di accettare ciò che non riesco a comprendere.”

    A prima lettura questa preghiera mi sembrava rassegnazione,per come la pensa l’uomo, mi son posta mille e più domande su questa semplice frase, ho trovato mille e più risposte, fino a che non ho pensato a Dio.

    Ha sacrificato suo figlio per il bene dell’umanità. Non c’è nulla per un genitore più grande dell’amore per un figlio.

    Il dolore potrà evolvere ma non si dimentica, sarà chiuso a chiave dentro di noi, ma un giorno, un sorriso, una parola, un gesto ci ricorderà di lui e questo tornerà a pulsare.

    Sig. Luciano, non ho parole che possano lenire il suo dolore ma posso dirle che tanta gente le vuole bene, e la cosa più importante è che sicuramente Dio sta abbracciando il suo bambino con l’amore più grande che esista.

    La battaglia più grande e importante da vincere è resistere alle tentazioni del male.

    Con affetto. Bilancia

  • utente anonimo:

    Di certo non è una bella notizia…e purtroppo si aggiunge alle tante, seppur di gravitò differente, giunte in quest’estate di pazzie singole e collettive.

    Se può essere di conforto c’è che noi della Prometeo la “Marcia degli Angeli”

    continueremo a farla, per non dimenticare tutti quei bambini che in Italia e nel mondo hanno subito e subisco abusi di ogni genere.

    Gianpericolo

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe