I BAMBINI HANNO SMESSO DI SOGNARE.

Un’inchiesta giornalistica, realizzata nelle scuole elementari irachene ha portato a dei dati definiti “deprimenti”.

E’ emerso che i bambini hanno smesso di sognare e quando lo fanno il sogno è popolato di aerei che bombardano le loro case, di tetti spazzati via dalle bombe, di madri che urlano, cadaveri,  fuoco e carri armati.

Una maestra ha detto di aver provato a far disegnare loro solo cose positive, per scacciare così anche i (brutti) sogni fatti ad occhi aperti.

Un bel prato, il primo disegno richiesto.

E così i bambini hanno fatto, accettando l’invito della loro premurosa insegnante e disegnando verdi prati, pieni zeppi di fiori colorati, con un bel sole giallo sopra tutto.

Peccato però, per quegli aerei carichi di bombe e per quei carri armati apparsi in tutti i paesaggi dipinti dai bimbi.

2 Commenti a “”

  • utente anonimo:

    I bimbi non possono sognare, se hanno tolto loro il cielo, se al posto delle rondini o dei gabbiani lassù volano giganti con le ali d’acciaio. No, i bimbi non possono più sognare, se invece di una ninna nanna ascoltano i ronzio e gli scoppi. Non possono più sognare se le braccia che li stringono tremano, di paura. Quando il dolore riesce a vincere negli occhi di un bambino… beh, maledetti quegli adulti che non vogliono vedere, che se guardano dicono che non è vero niente, che non si vede il dolore, maledetti anche quelli che non se ne accorgono o fanno finta di niente o applicano regole che i bimbi non possono capire…

    Vitaliana

  • utente anonimo:

    Spesso … anzi molto spesso … gli “animali” sono di gran lunga migliori dell'”essere umano” …

    Alessandra

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe