IL SUO NOME E’ DONNA ROSA.

Ci sono piccole persone, anonime ai più, che con piccoli gesti hanno provato, a volte riuscendoci, a cambiare il mondo. In meglio.

Uan di queste si chiama Rosa, Rosa Sparks.

Oggi 92enne afflitta da debiti e dalla demenza senile, fu protagonista 50anni fa di una “rivolta” che non aveva precedenti. Nel profondo sud degli Stati Uniti, per l’esattezza in Alabama, in una bella mattina di sole si rifiutò di concedere il suo posto sull’autobus all’uomo bianco che ne rivendicava la proprietà. Lei d’altronde era una giovane di colore e quel posto per lei era off limits, assolutamente non occupabile. Sapeva benissimo a cosa sarebbe andata incontro opponendosi a quella volgare ingiustizia. Sapeva del carcere e delle percosse. Delle umiliazioni e delle vendette. Ma quel gesto civile era necessario. Per lei. Per gli altri. Per il mondo intero. Troppo facile continuare a tacere. A lamentarsi senza muovere un dito.

Il suo piccolo gesto portò a 381 giorni di rivolta razziale e ad un lento processo di uguaglianza.

Ci sono piccole persone, anonime ai più che con piccoli gesti hanno provato, a volte riuscendoci, a cambiare il mondo in meglio:

come dico spesso in questo spazio, ai cuori in ascolto la mia richiesta:

portate dentro di voi questo nome, da oggi un po’ meno anonimo:

Rosa Sparks.

2 Commenti a “”

  • utente anonimo:

    a Rosa e tutte le donne come lei:

    “L’esploratore Folco Quilici s’imbattè un giorno in un gruppo di vecchi bufali e tra loro c’era un elefantino che aveva perso la madre. I bufali cominciarono a fuggire, non senza aver circondato il cucciolo e averlo costretto, con delicati colpi di corna a fuggire con loro. Evidentemente il piccolo era stato adottato.

    Quando un delfino è ferito e non riesce a nuotare i compagni lo circondano e lo aiutano a mantenere la testa fuori dall’acqua, affinchè possa respirare.

    Vitaliana

  • utente anonimo:

    GRANDE, GRANDISSIMA ROSA!!!!

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe