L’ISOLA DEI BISOGNOSI.

Che tristezza questi pseudo vips che tra un reality show e l’altro pur di comparire anche solo per uno stralcio di fotogramma in un qualsiasi rotocalco, fanno pure sfilare i loro figli in passerella come fossero modelli d’Alta Moda.

Che tristezza che enorme tristezza.

Anziché l’isola di famosi perché non lanciare l’isola dei bisognosi dove rinchiudere le varie ed inutili flavieventoantonelleelialeccisoripedimeanabagninedallaboccalargapariettimadriefiglisolangegrandiepiccolifratellinicontesseebaronessevariedirivombroseecceteraeccetera, andare ogni tanto a riprenderli, mostrar loro la (finta) copertina di un (finto) rotocalco , levandoceli così una volta tanto dai maroni?!

Sono aperte le iscrizioni: disponibilità illimitata.

Un Commento a “”

  • utente anonimo:

    Passano appunto e non tornano più. Dimentichiamoci di loro. Non perdiamo il nostro tempo a parlarne, piuttosto raccontiamoci la dolcezza di una passeggiata in riva a un lago o la bellezza della luna piena o le distese bianche di neve… questa è la Vita

    Vitaliana

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe