TERREMOTO A BRESCIA.

……… chissà forse lassù finalmente qualcuno si sta incazzando……

6 Commenti a “”

  • cari amici scusate se in questi giorni l’aggiornamento non è costante. Prometto che a breve rimanterrò i ritmi di smepre.
    un abbraccio.
    Massimiliano

  • utente anonimo:

    BLITZ POLIZIA RIVELA GALLERIA ORRORI
    (AGI) – Venezia, 26 nov. – Bambini ritratti con adulti in accoppiamenti sessuali, bambini picchiati, seviziati, piangenti con un coltello alla gola o feriti. E’ una galleria degli orrori quella messa insieme dagli investigatori della polizia postale che, sotto la direzione della procura di Venezia, hanno concluso una vasta, forse la piu’ vasta mai operata finora, operazione contro la pedofilia in internet che hanno denominato “Canalgrande”.
    Le indagini sono iniziate undici mesi fa. Tramite l’Interpol i risultati delle indagini, coordinate dal procuratore aggiunto Michele Dalla Costa e dal sostituto procuratore Maria Rosaria Micucci, sono stati diffusi in tutto il mondo. In Italia sono state arrestate quattro persone, tre in Emilia Romagna, una in Campania, altre 150 persone sono indagate, da questa mattina all’alba sono in corso almeno un centinaio di perquisizioni in tutte le regioni italiane, nessuna esclusa. “Le immagini che abbiamo visionato – ha detto la dottoressa Micucci – sono in quantita’ enorme e particolarmente raccapriccianti. Non si tratta di immagini di adolescenti, ma esclusivamente di bambini di tre, quattro anni. Ci sono anche foto di neonati e tutte sono caratterizzate non solo dalla morbosita’ sessuale ma anche dalla violenza delle scene”. Impiegati, studenti, professionisti, molte persone attive anche nel sociale, magari in palestre o centri di volontariato a contatto con bambini e ragazzi. Molti sono sposati, padri di famiglia con bimbi piccoli.
    —————————
    QUANDO E’ CHE CI INCAZZIAMO TUTTI INSIEME E FACCIAMO PEGGIO DI UN TERREMOTO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Matteo

  • utente anonimo:

    A Matteo: stiamo maturando l’incazzatura. Stai tranquillo!!!
    Antonio

  • utente anonimo:

    Ogni volta che leggo una notizia di abusi su bambini penso che peggio di quello che ho appena letto non possa esserci. Poi ogni volta vengo smentito da notizie ancora più crudeli. Possibile che non possiamo più fidarci di nessuno? Educatori, persone impegnate nel sociale, PADRI (fuori da ogni logica più illogica) non catalogabili in nessuna categoria, neanche tra le bestie. Chi ci salverà da tutto questo? Non addormentiamoci, svegliamoci e preghiamo Dio.

    Marco

  • utente anonimo:

    Che bello sarebbe se un bel diluvio selettivo, che ci liberasse x sempre da certe bestie, spedendole direttamente all’inferno. E pensare che c’è chi, ad alti livelli, sostiene che il possesso di materiale pedopornografico non dovrebbe essere considerato reato.
    Forse che il Cielo non ha più fulmini? Franco

  • utente anonimo:

    Non mi sembra di buon gusto utilizzare un terremoto (per quanto senza vittime) per fare una battuta…

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe