BERNARD LAW,AGAIN.

Ne abbiamo parlato tempo fa quando ha lasciato la diocesi di Boston per approdare a Roma. Lo pensavamo triste e pensieroso. Magari seriamente impegnato a riflettere su quello che era accaduto (anche) per colpa sua. Riflettere e pregare: per quei cento e passa bambini stuprati dai suoi “subalterni” che credevamo pesassero sul suo cuore come dei macigni. Irremovibili.

Invece ancora una volta ci siamo illusi che dentro certe persone il cuore si potesse veramente pentire e riattivare. Oggi infatti ce lo vediamo ritratto su di un noto settimanale mentre partecipa ad un party mondano, tra una contessa blasonata ed una marchesa pitonata………

Peccato aver mancato l’appuntamento con lei l’altra mattina a Roma. Sarebbe stato un colloquio molto interessante. Alla prossima………

7 Commenti a “”

  • non ti preoccupare, andiamo a trovarlo noi con il nostro Don (che tu sai quanto importante sia e quanto ti appoggi), per cacciarlo a calci ……dalla nostra città. Che schifo!

  • cacciarlo a calci, si fa per dire eh.
    preferiamo lavorare con le parole e farlo sentire quello che è una grande…..
    Baci da una Roma più bella che mai.

  • utente anonimo:

    Ciao,sono Piripalla,la sorella gemella di Moon che ieri ha avuto il suo battesimo come clown di corsia…ancora non sono riuscita ad assimilare e a capire cosa ho fatto in quasi quattro ore tra magie,palloncini nel reparto di pediatria prima e nel prontosoccorso pediatrico poi.Forse quello che mi resterà più impresso sarà il sorriso della prima bambina che sono andata a trovare…sorrideva proprio a me,Piripalla,a me e al mio camice colorato,al mio buffo naso rosso!forse per questa volta è stato molto più quello che mi hanno lasciato che quello che effettivamente ho fatto…ma è stata una bellissima esperienza e spero di riuscire a diventare brava come il clown che mi ha seguito,il mio “angelo”.Grazie per il tuo in bocca al lupo Max,è davvero servito!PIRIPALLA ;o)

  • utente anonimo:

    Max, attento… essere giudice comporta delle grosse responsabilità sei sicuro che te le puoi assumere cosi facilmente? Vai a fondo di ogni cosa, con rispetto e obiettività…

  • ti garantisco che è così:
    ogni qual volta attacchiamo duramente qualcuno è perché abbiamo la certezza (data da prove!9 del reato commesso.
    Se non ci muovessimo così ma parlassimo di tutti quelli che seguiamo ti garantisco che le “sparate” sarebbero molte di più.
    Grazie comunque per il prezioso suggerimento e (chiunque tu sia) continua a seguirci.
    Massimiliano

  • utente anonimo:

    Ma tu chi sei? cosa sai di rispetto e obbiettività?Con quale cervello sei arrivato a pensare che Massimiliano voglia farsi giudice?
    Ci sono due possibilità:1) non hai capito nulla
    2)hai capito benissimo e il gioco è veramente materia fertile per me che con certi idioti ho avuto e devo avere a che fare ogni giorno
    In ogni caso le tue parole non spostano di un micron l’operato di uomini e donne degni di essere tali.
    Sonia…………….

  • utente anonimo:

    Vai Sonia!!! Sei forte!!! Franco

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe