QUANDO SCOMPARE UN ANGELO.

Analizzando le conferenze fatte nell’ultimo mese, se dovessi riflettere su quale domanda mi è stata più fatta, oltre a quelle “consuete” sugli indicatori fisici e psicologici di abuso, ce n’è una che mi sono trovato a dover approfondire e che in passato raramente veniva fatta: quella sui bambini scomparsi.

Bambini che, solo nel nostro paese, hanno raggiunto negli ultimi tempi, la media ci circa mille……… all’anno.

Bambini come la piccola Denise, le cui cronache ci raccontano quotidianamente dal giorno del suo “rapimento” (?), o la piccola Celentano (oramai entrata nell’immaginario collettivo di tutti gli italiani).

Proprio in questi giorni stiamo visionando la versione italiana di un libro di Ray Wyre che andremo come Prometeo a pubblicare nel corso del 2005 all’interno di un progetto  editoriale molto interessante (che vi presenterò nei prossimi mesi); in tale libro Ray intervista Robert Black, uno dei più afferrati serial-killer pedofili inglesi, reo di aver rapito, abusato ed ucciso centinaia di bambini.

Una delle domande più inquietanti a cui Black risponde è la seguente:

D: “Quanto tempo ti serviva per sottrarre un bimbo ai suoi genitori?”

R: “Trenta secondi”.

………………………..

3 Commenti a “”

  • utente anonimo:

    E inquietante la lucidità e la meticolosità con cui pianificava ogni singolo dettaglio per raggiungere le sue vittime!
    Vale

  • utente anonimo:

    “Trenta secondi” … mi si stringe il cuore … così poco per così tanto … per una, mille vite distrutte, spezzate … Dove, quando e se avrà mai fine il male di questo mondo … l’agonia lenta di questa “umanità” desolata … !?

    Alessandra

  • utente anonimo:

    La stupefacente lucidità con la quale certi personaggi agiscono è a dir poco sconvolgente.
    Chissà quanto tempo veniva impiegato a Brescia per trasferire decine di bambini da un’ala all’altra della scuola….
    Come tempi saranno stati sicuramente più lunghi ma la lucidità criminale è la stessa!
    PierMARIO

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe