OGGI NON SOPPORTO……………… E MI SFOGO QUI:

(terza puntata – sfoghi e arrabbiature terapeutiche, senza peli sulla lingua né freni censori)

 

Gent.mo Monsignore,

la abbiamo vista svolazzare con le sue vesti e la sua corte in una piccola casa di ricovero. Uno di quei posti dove poveri anziani contano i minuti che li separano da un’esistenza (si spera) serena.

L’abbiamo vista andare a trovare un suo collega, snobbando tutti i malati e gli anziani che da giorni sapevano della sua venuta e la stavano aspettando.

Per una carezza. Un gesto di conforto. Un semplice saluto.

Una preghiera da condividere sgranando insieme quel rosario che tenacemente tengono tra le mani.

Invece nulla. Ha attraversato quei corridoi carichi di silenzi e sofferenze come nulla fosse.

Andando dritto alla meta e uscendone da lì, come se tutto quello che la circondava non esistesse.

Che squallore. Mi permetta di dirlo ad alta voce: che squallore!!!!!

Che squallore malgrado un fondo di coerenza comunque ci sia:

la sua considerazione per gli anziani è simile a quella già dimostrata per i bambini.

4 Commenti a “”

  • utente anonimo:

    NEI GIARDINI CHE NESSUNO SA….è una famosa canzone di un artista da sempre attento a tematiche a sfondo sociale. Leggendo questo sfogo mi permetta, monsignore, di ricordarLe alcune parole di questa canzone: E POI, SILENZI! E POI, SILENZI!….
    E’ quello che questi poveri anziani hanno ricevuto da una personalità importante come Lei.
    Purtroppo per loro, come già sottolineato in questo sfogo, la vita è sempre piena di silenzi!
    Forse si aspettavano che chi ha il dovere di predicare, per sua scelta, valori volti a rendere la vita meno dura, solo per un momento interrompesse questi silenzi.
    Prendo atto che così non è stato.
    Forse I GIARDINI CHE NESSUNO SA non sono soltanto gli istituti dove la vita si consuma nel dolore e nella solitudine ma sono anche le fastose residenze dove burocrati incalliti
    celano dietro una sacra veste la loro vera personalità che nulla ha a che vedere con la carità cristiana.
    PierMARIO

  • semplicemente: GRANDE!

    Massimiliano

  • utente anonimo:

    Caro Massimiliano, ancora devo capire perchè coloro che dovrebbero Vivere i Valori Cristiani, hanno sempre tutti i comfort e con relativo autista. Gesù ha dato l’Esempio perfetto. Purtroppo noi siamo umani, ma negare una parola di conforto e una gentile carezza, mi sarei parecchio incazzato pure io a vedere una simile cecità del cuore. A quando la prossima pubblicazione caro max?

  • La prossima pubblicazione?
    Preparatevi alle PROSSIME PUBBLICAZIONI ;O)

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe