NO COMMENT.

Ne avevo già parlato in una precedente discussione. Questo il “felice” evolversi del caso, giusto per lo spazio NO COMMENT:

“MODENA – Su disposizione del Tribunale del Riesame, che ha accolto un’istanza dagli avvocati difensori, sono tornate in libertà quattro delle sei persone arrestate a fine settembre dalla Polizia municipale di Modena, perché sospettate di aver abusato di un bambino di otto anni. Restano in carcere il padre del bambino e un immigrato: le quattro persone rimesse in libertà, per le quali, secondo il riesame, non c’erano sufficienti elementi di colpevolezza, rimangono comunque indagate per pedofilia.  Secondo l’indagine dei vigili urbani, le violenze sul bambino erano iniziate già da qualche anno: le maestre del piccolo avevano notato un suo comportamento anormale, e lo avevano segnalato ai servizi sociali. Gli accertamenti della Polizia municipale avrebbero portato a scorprire che era il padre ad abusare del piccolo, con la complicità degli zii: il bambino sarebbe anche stato concesso, dietro pagamento, per incontri sessuali con estranei. “

2 Commenti a “”

  • utente anonimo:

    Mi chiedo solo se esiste veramente la giustizia o è veramente “ovale per tutti” per dirla alla Panariello …
    A giudicare da tanti casi giudiziari c’è veramente da mettersi le mani nei capelli … ma senza smettere MAI DI INDIGNARSI !!!

    Alessandra

  • utente anonimo:

    Già. Franco

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe