LA MALA TELEVISIÒN dos.

La scorsa settimana mi ero occupato della pessima intervista fatta a Domenica In da Mara Venier al grande regista Pedro Almodòvar. Oggi torno ad occuparmi di questo programma dopo che grazie alla protesta mossa dall’Osservatorio sui Diritti dei Minori capitanata da Antonio Marziale è stata bloccata la partecipazione al programma di melissa P., nome/pseudonimo dietro al quale si “nasconde” la ragazzina siciliana autrice del discusso, ma vendutissimo, libro “cento colpi di spazzola2 dopo racconta le sue (presunte) “prodezze erotiche”, perfettamente coerenti con il tema spesso trattato in questo blog.

Un ennesimo punto in più a Marziale (www.osservatoriosuiminori.org ); un’ennesima sconfitta per chi invece i bambini anziché rappresentarli e difenderli, li oltraggia con simili esempi.

5 Commenti a “”

  • utente anonimo:

    Grazie Max per il rilievo sul Tuo Blog!
    Comunque l’indirizzo corretto del sito è: http://www.osservatoriominori.org
    Antonio

  • utente anonimo:

    Avevo seguito grazie alla rassegna stampa dell’Osservatorio Minori la vicenda della partecipazione di Melissa P. a “Domenica in”. Per l’occasione ho seguito le prime battute della trasmissione e la “cristallina” performance della venier a riguardo.

    Purtroppo nella testa dei più i diritti dei minori continuano ad essere “diritti minori”, rispetto ai diritti e, soprattutto, agli interessi di certi “adulti”.

    Ma, grazie alla tenacia di Antonio Marziale, è sicuramente stato raggiunto un risultato confortante!
    Avanti così!

    Andrea

  • utente anonimo:

    Oh i bambini servono solo quando possiamo darci lustro… quanto a lottare per loro, a parlare dei loro diritti, quanto a credere alle loro parole… beh, è un’altra cosa. Forse si tratta di “valenze lessicali”…Vitaliana

  • utente anonimo:

    Grazie Marziale.
    Quanto si deve lottare per far rispettare gli articoli della convenzione O.N.U. sui diritti del bambino, cito a proposito l’art 3: il superiore interesse del bambino deve essere prioritario in tuttte le questioni che lo riguardano, il bambino ha diritto di ricevere un’adeguata protezione e tutte le cure necessarie al suo benessere.
    Sonia……….

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe