LIBERO NELLA VERITA’.

 

 

La giovane vittima era stata addirittura sciolta nell’acido. Andando contro le “storiche” regole della stessa Mafia, che “richiedevano rispetto per donne e bambini”. Invece, dopo essere stato strangolato, Giuseppe, figlio di un collaboratore di giustizia, su ordine di Giovanni Brusca aveva subìto tale ulteriore scempio.

 

Oggi apprendiamo dai giornali che un altro imputato, condannato in primo e secondo grado all’ergastolo, ha ottenuto dopo soli 8 anni e mezzo di custodia cautelare, la libertà.

 

Conosciamo dalle nostre parti un’associazione pronta a dargli ospitalità ed a scendere in piazza per lui…..Mentre ci convinciamo che oramai non basta più nemmeno la morte, come aggravante, per condannare chi ostinatamente offende l’infanzia.

 

 

5 Commenti a “”

  • utente anonimo:

    Ho iniziato a fare “il cambio di stagione”( di cui vi ho parlato giorni fa), certo è un lavoro lungo e difficile, ma se ti poni quell’obbiettivo per ritornare a vivere, prima o poi si arriva alla meta.
    Piccoli passi lenti, non bisogna mai avere fretta in questi casi, e ogni nuovo piccolo mattone di ciò che sto costruendo, è felicità che mi scoppia nel cuore.
    Funziona così: l’allegria del mio tesoro contro i LORO terribili volti spavaldi, l’amore di mio marito contro il continuo sentir nominare da mia figlia i loro nomi che vorresti cancellare dai nomi propri, sapere attraverso un sms che un amico caro ti pensa contro la solitudine degli ultimi anni………….
    La volontà è tanta, ma auguratemi buona fortuna, ne ho proprio bisogno.
    Sonia………….

  • Non ti conosco, conosco le vostre storie per sentito dire, sempre dalla parte di chi subisce soprusi e ingiustizie, buona fortuna di cuore a tutti coloro che soffrono per i tuoi stessi motivi

  • utente anonimo:

    sì buona fortuna, che tu abbia la possibilità di trovare tanti motivi per convivere con il tuo dolore, perchè la disperazione si sciolga come neve e rimanga solo la malinconia delle ferite provocate dal male ma ormai rimarginate. Che tu possa ascoltare parole che guariscono per poterle rivolgere ad un altro piccolo cuore. Vitaliana

  • utente anonimo:

    Grazie Vitaliana, auguro anche a te buona fortuna, perchè anche tu possa fare IL CAMBIO DI STAGIONE, appena sentirai che sarà il momento giusto.
    Grazie anche a te Viusto.
    Un abbraccio Sonia………………..

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe