A processo preside, per aver coperto gli abusi del docente su 8 bimbi disabili.

Ci chiediamo sempre come sia possibile che certi abusi avvengano nelle scuole. E forse questa è una risposta:
«Un atteggiamento connivente volto a coprire gli abusi anche sessuali perpetrati da un insegnante di sostegno nei confronti di otto alunni minorenni e disabili dell’Istituto comprensivo di Cogorno». È durissimo l’atto d’accusa formalizzato dalla Procura di Chiavari nei confronti di Gianfranco Spaccini, attuale preside del liceo “King” di Genova e reggente della scuola nel levante all’epoca dei fatti. Spaccini, il prossimo 22 maggio, dovrà comparire in aula, per l’udienza preliminare. Con lui il professore arrestato a novembre, Emilio Cella, e una docente, Nicoletta Daniele. Il caso era stato rivelato dal Secolo XIX nei mesi scorsi, ma solo recentemente il nome di Spaccini è saltato fuori dalle carte dell’inchiesta. In particolare, è scritto nell’avviso di conclusione dell indagini preliminari, «nella sua qualità di dirigente reggente scolastico dell’Istituto comprensivo di Cogorno per il solo anno scolastico 2010/2011, Spaccini ometteva di denunciare all’autorità giudiziaria e di procedere disciplinarmente o di attivarsi per accertare, sanzionare e impedire la commissione di atti di percosse, ingiurie, minacce e altri abusi sui alunni diversamente abili e minori di età, ovvero atti sessuali o comunque osceni ascrivibili al docente di sostegno Emilio Cella». Una tela connivente che sembrerebbe esser stata finalizzata a coprire le presunte malefatte di Emilio Cella.» FONTE IL SECOLO XIX .

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe