Io, abusata dalle suore – una testimonianza.

LE VOSTRE LETTERE.
suora punizioneCiao, sono Flo (nome fittizio ndr) ,
ho deciso di dire,
raccontare un gran dolore che ho portato con me segretamente per lungo tempo!
A cinque anni sono stata molestata sessualmente, psicologicamente e verbalmente da suore che dovevano solo educare me a giocare e a stare con altri bambini ma nulla di ciò é successo!
Gli abusi sono andati avanti per un bel po’ di anni (PERDONATE MA OMETTO DI ENTRARE NEL DETTAGLIO DEGLI ABUSI) poi sono cresciuta troppo  e sono stata lasciata andare…
dove? Nel più gran dolore e freddo della mia vita!
Ho tentato diverse volte il suicidio, mi sono lasciata andare non mangiando con ricoveri in ospedale…
poi una grave forma di depressione e l’inizio di un percorso analitico che da quattro anni seguo e che pian piano mi sta restituendo un po’ di sole…ho raccontato a casa tutto quanto accaduto ma oltre la pena non c’è stato nulla , forse ancora silenzio poi ne avrei voluto riparlare ma ancora inutili pietismi e silenzio… questo mi ammazza ancor di più ma cosa posso fare? (…)
POSSO MAI CAMBIARE MENTALITÀ COSÌ OTTUSE?
NON SO SE PARLARE BREVEMENTE DI QUANTO MI HO VISSUTO  É STATO UTILE A VOI…CREDO DI SI!
QUELLO CHE HO IMPARATO DA TUTTA QUESTA SPORCA STORIA E CHE BISOGNA PARLARE SEMPRE!!!
Flo.

14 Commenti a “Io, abusata dalle suore – una testimonianza.”

  • Il problema di questo marcio mondo è che ci sono pochi ascoltatori e, quando s’incappa in quelli vestiti d’indifferenza o di pregiudizi, ci si pente, ci si maledice per aver parlato.

    A malincuore lo dico: parlare sì, ma avere quel pizzico di lucidità nel farlo con la persona giusta.

    Tanta serenità a Flo, affettuosamente.

  • FLo è vero parlarne fa bene, sembra quasi di poter esorcizzare il dramma.

    E come dice Errosa sarebbe bello poter parlarne con la persona giusta, con la persona che in un certo senso possa capire tutto il tuo duro cammino sin dall’inizio e ti possa accompagnare per sempre verso un percorso di rinascita.

    Si pensa che questa persona possa essere proprio quella che magari ti è vicina, un genitore, un amico e anche perchè no un compagno.

    Ma non sempre ,lo so, chi ti è vicino ti sa dimostrare comprensione e amore, e questa hai ragione, è la cosa che più ti uccide.

    Io non so cosa tu possa fare per far capire a queste persone l’errore che stanno facendo, io posso dirti che a volte è solo la propria forza a fare la differenza, gli altri forse non sono in grado di alzarsi ad un gradino superiore, non sono in grado di darti quello che tu essendo più “grande” sei pronta a chiedere.

    Questa cosa lo so spaventa molto, perche in certi momenti vorresti solo dei punti fermi di riferimento, ma non aver paura, la cosa meravigliosa è che tu sei qua, a parlarne e confrontarti con chi è felice di questo.

    Non perdere mai la fiducia di poter trovare un giorno ciò che desideri.

    Un abbraccio

  • un abbraccio affettuoso a flo…semplicemente…tanto le parole sono inutili…e io lo sò…

    continua max…continua…fallo per noi…per chi tace…come me…dai voce al nostro dolore…perchè quello che di bello ci hanno tolto nn lo capiscono…e la mente resta deviata…per sempre..

    continua…

    ti abbraccio

  • Possiamo noi tutti solo ammirare una persona come te e darti tutto il nostro affetto. Le persone che fanno del male possono continuare a vincere solo se noi glielo permettiamo facendo del male ancora a noi stessi. Dobbiamo vincere parlandone e facendo della nostra vita l’unica e più meravigliosa del mondo. Continua a lottare: noi siamo tutti vicini ogni volta che vorrai. Con un abbraccio di mamma ti mando un piccolo bacio sul naso.

  • PER FLO:

    Non posso che concordare con tutto quello che ha detto antoesimo…

    Noi purtroppo adesso come adesso non possiamo fare molto,però ti possiamo stare vicini…

    Ti auguro tutto il meglio dalla vita!

    NOI SIAMO CON TE!

  • …per troppi anni…forse da sempre, la ns società ci ha guidati nel silenzio… il risultato? stare qui a confrontarci quotidianamente con il marcio che s’impone sulla ns vita, ancor peggio su quella dei ns figli…ora più che mai c’è bisogno di sfondare questo maledetto muro…non so come andrà a finire…ma quel che è più importante è urlare, testimoniare, denunciare…se qualche anno fa mi avessero raccontato questa storia avrei faticato nel comprenderla…una suora che s’impadronisce dell’ingenuità di una bimba?! oggi, sento che quello che è più giusto, per tutti , è assumerci la responsabilità di tutti coloro che hanno taciuto per troppo tempo….cara flo, noi abbiamo l’obbligo di cambiare queste mentalità ottuse…abbiamo l’obbligo di parlare sempre…perchè quello che tu tristemente hai vissuto…quello che ha fatto una “suora”(?) al mio piccolo…quello che leggiamo ogni giorno, della crudeltà che sono esposti quotidianamente i più deboli DEVE FINIRE!!!… un abbraccio sincero. spunz

  • Vorrei tanto poter dire qualcosa per farti star meglio…Ti abbraccio forte forte.

  • Prima di tutto, ti mando l’abbraccio più grande e profondo di cui sono capace e ricorda che il bello viene ora. Hai avuto il coraggio di parlare di ciò che ti è accaduto, l’hai messo nero su bianco, lo stai affrontando e questo accade per il fatto che non ti fa più paura come prima. Resisti Flo, hai iniziato a superare questo dramma e se anche incontri persone che per paura o per menefreghismo ti danno solo pietà o indifferenza, non demordere perchè le persone giuste si trovano, magari non subito, ma si trovano credimi. Forza, non sei sola.

  • Come ti capisco e ti abbraccio forte forte!

  • Sono basita e senza parole…Mi riesce difficile credere che delle suore possano fare una cosa del genere. Ormai non ci si dovrebbe stupire più di nulla ma…Pensare a delle suore pedofile è al di sopra delle mie capacità di assorbimento.

  • coraggio, io ti rispetto e ti ammiro

  • Avranno ancora il coraggio di vantarsi in tv delle varie sentenze bresciane che dimostrano secondo loro quanto i bambini non siano credibili?

    Bà non mi stupirei se così fosse!

    Comunque a parte tutto questo deve aver acceso in molti cuori una nuova luce di speranza, necessaria per poter continuare a lottare.

    Questa è la cosa più importante.

  • Il silenzio scende perchè io stesso non trovo le parole Flo. Anzi si una cosa posso dirtela: NON COMPIANGERTI.

    A chi ti ha fatto del male mi vien da dire un sacco di cose, e mi verrebbe da prenderle a schiaffi ste suore a dir poco…

    Ti dico un’ altra cosa Flo, che sei grande perchè hai trovato il coraggio di dire la verità e di tirare fuori il marcio che ti divora da troppo tempo. SPUTALO FUORI quel marcio! sputalo tutto nella direzione giusta. Non vergognarti mai di te stessa ma combatti per ciò ch’è giusto, prendi esempio da Massimiliano.

    Un bacione affettuoso.

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe