Accusato di pedofilia, bidello assolto in appello dopo due ore di camera di consiglio

L’uomo era stato arrestato nel 2002 per presunti abusi su una bambina della scuola materna Cesare Abba. Il sostituto procuratore generale aveva chiesto una reclusione di 15 anni.

Milano, 30 giugno 2011 – Assolto, in appello. L’ex bidello della scuola materna Cesare Abba può finalmente sorridere. Era stato arrestato nel 2002 per presunti abusi su una bambina: allora, anche la coordinatrice scolastica e le due ausiliarie erano state travolte dallo scandalo, ma le imputazioni a loro carico erano già cadute. In primo grado l’uomo era stato condannato a 13 anni, mentre il sostituto procuratore generale aveva chiesto la condanna a 15 anni. Al terzo appello che è stato celebrato a Milano, il bidello è stato assolto per la seconda volta. Fonte IL GIORNO

2 Commenti a “Accusato di pedofilia, bidello assolto in appello dopo due ore di camera di consiglio”

  • Nota: Davvero qualcuno credeva che la sentenza sarebbe stata diversa????
    Suvvia. Se le indagini fossero partite oggi, bhè di sicuro non si sarebbero fatti quegli errori macroscopici che fanno sì che in tutte le procure d’Italia si rida (per non piangere) pensando ai danni fatti a Brescia.
    Da parte nostra aggiungiamo quello che abbiamo sempre detto fin dal primo giorno in cui abbiamo saputo di questi casi: la nostra solidarietà alle famiglie coinvolte e a quei bambini che a distanza di anni ancora non hanno raggiunto la piena serenità.

  • dimenticavo: se non è il bidello il colpevole, la giustizia deve assolutamente dire chi è stato a far del male a questi bambini!

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe