Allieva picchiata e abusata? Sì, ma a fin di bene…..

predatori di bambini“…. I denunziati maltrattamenti se pur, forse, aspri o addirittura violenti tanto da cagionare lesioni, avvennero SOLO in occasione di allenamenti di un’atleta capace di ottenere risultati notevoli e quindi certamente spronata dal suo allenatore a fare sempre di più……ascoltare la minore non sembra potenzialmente utile dal momento che se costei avesse avuto la possibilità di fornire maggiori elementi li avrebbe evidenziati dal primo momento nel corso dei colloqui con le psicologhe…”
Quella che avete letto è solo una sintesi…delle motivazioni di assoluzione di un pedofilo. L’ennesimo caso di pedofilia nel mondo dello sport. Lui il “solito” stimato allenatore. Riconosciuto da tutti come molto aggressivo, anche fisicamente. Stavolta oltre alle aggressioni si sono verificati però conclamati casi di abuso. E la sua vittima, a distanza di tempo, sta purtroppo ancora male, mentre lui, impunito, continua il suo operato a contatto con altre minori.
Le motivazioni che avete letto sopra sono a dir poco “scandalose” così come l’intero iter processuale lo è stato.
Poi ci si chiede perché la gente anziché denunciare chieda aiuto alle Iene…cosa che forse è il caso di fare…pure in questo caso…povera italietta pedofila…vai sempre più a fondo…

I Commenti sono chiusi

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe