Continuano le indagini. Ci sono forse altre vittime del maestro pedofilo?

Continuano le indagini sul caso del maestro di Palosco, Aristide Mazza.
I Carabinieri stanno indagando per capire quanti e quali siano le vittime coinvolte ed il materiale informatico sequestratogli, viene analizzato per vedere se all’interno ci sia pure del materiale pedopornografico.
Intanto leggiamo su alcuni giornali che gli abusi sarebbero “presunti” e ci chiediamo se non bastano delle immagini inequivocabili per parlare di abusi. È sempre la solita storia, il garantismo integralista surclassa la logica e la verità.
Sabato il Giornale di Bergamo (che ringraziamo) ha ripreso un nostro post e l’ha addirittura messo in prima pagina.
Insieme a quelle domande, oggi en aggiungiamo un’altra.
I pedofili è scientificamente provato essere recidivi. Lo dice qualsiasi studio sul loro comportamento.
Aristide Mazza ha quasi 60 anni. Siamo così sicuri che abbia “iniziato” solo ora, oppure ci possono essere là fuori delle vittime che l’hanno “incontrato” magari addirittura anni fa?
Chiunque abbia informazioni, anche le più “piccole”, per favore contatti senza alcun timore la Procura di Bergamo, i carabinieri oppure anche la nostra associazione, grazie!
So che collaborerete…e riporto alla vostra memoria cosa è accaduto ad una bimba….bergamasca…..si chiamava Yara…..: che non vinca il silenzio quindi!
E che questo ennesimo caso, sia forse quello che serviva per rimettere le cose al giusto posto:
pedofili fermati e bambini tutelati.

 

2 Commenti a “Continuano le indagini. Ci sono forse altre vittime del maestro pedofilo?”

  • Gabry:

    Faccio un appello a tutte le mamme, perché sia degne di tale nome:” non abbiate paura/vergogna, se scoprite che “anche” vostro figlio é stato molestato/abusato, denunciate, solo così, vostro figlio avrà stima di voi”.Sempre.

  • Ok MORANDO SERGIO Crocefieschi Genova Malpotremo Lesegno Italia Argentina San Morando:

    Bergamo Palosco come oggi accade a Saluzzo Piemonte Italia simili raccapriccianti vomitevoli storie belan sempre con di mezzo maestro professore di scuola.. con relative prestazioni sessuali con più allieve.. a quanto pare con riti simili a setta di massoni..Non è servito neppure lavarsi con il cloro di piscina i peccati sono venuti “quasi” tutti a galla le indagini sono ancora in corso altri peccati saranno svelati a breve si spera..Il Morandi il carcere di Saluzzo accoglierà chi ha commesso questo squallido schifosi fatti a scuola ?
    Chissà ..in Italia si sa danno i domiciliari anche per queste schifose cose!
    Morando

Lascia un Commento

Come usare il Blog
Libri
libro nero pedofilia
ho conosciuto un angelo
bambini bucarest
adesivo
prometeo

Per non dimenticare Tommaso Onofri

Tommy

Archivio
Powered by AtSafe